25/10/2017 15:00:00

Trapani, servizio di assistenza alla comunicazione prorogato fino a 30 ore settimanali

Il Libero Consorzio comunale di Trapani ha prorogato fino a 30 ore settimanali il servizio di assistenza igienico personale per gli alunni diversamente abili degli istituti superiori. Saranno 40 le persone che garantiranno il servizio per un costo totale di 95 mila euro. Questi impiegati sono già dei precari dell'Ente. Finalmente dopo mesi sono state ascoltate le richieste e i solleciti da parte degli istituti scolastici ma anche delle famiglie dei ragazzi disabili che hanno fatto sentire la mancanza di un servizio efficiente e limitato a poche ore.

La norma per l’integrazione degli alunni disabili prevede che non possa soffrire di tagli e restrizioni di alcun genere tanto da considerare espressamente la figura addizionale dell’assistente igienico personale, stabilendo che, in caso di inottemperanza, si determinerebbe la mancata “integrazione scolastica” creando, di conseguenza, le condizioni per l’avvio di un iter giudiziale da parte dei genitori degli alunni, al fine, appunto, di “rendere esigibile un loro diritto”.