Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
22/11/2017 06:47:00

"Cinquanta euro per un voto". La compravendita delle ultime elezioni regionali. Il video

 "Cinquanta euro per un voto". La compravendita dei consensi, alle ultime elezioni regionali siciliane, è l'oggetto di un servizio che la trasmissione "le Iene". Raccolta la testimonianza di una donna cui è stata offerta da una intermediaria una somma in denaro (50 euro, appunto) in cambio del voto per il candidato di Forza Italia Antonio Castro, attualmente consigliere comunale di Acireale.

La donna che ha segnalato l'illecito, all'indomani del voto, è andata con una telecamera nascosta a riscuotere la somma nel luogo indicato dall'intermediaria: e ha ricevuto davvero la quota pattuita.

Nel servizio si vede anche una lista di altri elettori cui sarebbero stato offerti soldi in cambio della preferenza al candidato forzista. Castro, al quale è stato mostrato poi il video, afferma di non essere al corrente di una compravendita di voti a suo favore. Un caso che ricorda quello del deputato di Sicilia futura Edy Tamajo, sul quale indaga la Procura di Palermo.


Ti potrebbe interessare anche: