Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
02/08/2018 08:27:00

Marsala, ecco Porta Nuova senza la pedana dei "giardini di Giulia"

 Se li stanno portando via pezzo pezzo. Stiamo parlando dei "giardini di Giulia", ovvero dei finti giardini voluti dall'allora Sindaco di Marsala, Giulia Adamo, a Porta Nuova, e che rimarranno nella storia come uno dei più bizzarri interventi di "decoro" urbano nel centro cittadino.

Ieri, finalmente, come anticipato da Tp24.it, è stata smontata anche la pedana in legno, covo di bisce, scarafaggi e topi. Rimane l'ultimo pezzo, che il Sindaco Di Girolamo ha detto che farà rimuovere prossimamente.

Ecco come si presenta l'area sotto l'arco storico di Porta Nuova senza la pedana: lo potete vedere nelle foto. Purtroppo, invece, ancora il Comune non fa nulla per coprire l'oscena scritta sul busto di Garibaldi, che è l'unico busto dedicato al Generale che fece l'Unità d'Italia che abbiamo in città. Già i turisti che arrivano sono pochi, quelli che arrivano vedono a Porta Nuova l'ingresso arrugginito del fu parco archeologico, un giardino finto mezzo smontato e il busto di Garibaldi, eroe popolare in tutto il mondo, con scritto "assassino". Che cosa devono pensare di noi?