30/10/2018 09:00:00

Antimafia, Sicilia: presidente di associazione antiracket....arrestato per estorsione

 Nuova pagina nera per l'antimafia in Sicilia. Il presidente di un'associazione antiracket è stato arrestato... per estorsione. 

Il presidente di Asia, un’associazione siciliana antiracket, con sede ad Aci Castello (Catania), è stato arrestato dalla guardia di finanza. Salvatore Campo, accusato di falso ideologico e peculato, è indagato anche per estorsione continuata. Secondo le indagini, il presidente di Asia avrebbe taglieggiato vittime del racket che attraverso la sua associazione avevano richiesto accesso allo specifico fondo di solidarietà statale.

Campo è stato posto ai domiciliari da militari delle Fiamme gialle in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip su richiesta della Procura distrettuale di Catania. Il giudice delle indagini preliminari ha anche disposto il sequestro preventivo di circa 37 mila euro, pari a fondi pubblici erogati dalla Regione siciliana a favore dell'associazione Asia di cui, secondo l'accusa, Campo si sarebbe "illecitamente appropriato, utilizzandoli per fini esclusivamente personali".

Ormai, purtroppo, le associazioni antiracket in Sicilia fanno parlare di se per questi episodi o altri analoghi.

A Marsala è clamoroso il caso dell'associazione antiracket che non ha mai assistito un imprenditore vittima del racket o dell'estorsione, ma che è invece specializzata nella costituzione in serie di parte civile nei processi che si tengono in giro per la Sicilia e per l'Italia. Ciò crea un doppio vantaggio, per le parcelle che intasca il legale dell'associazione, che ne è anche il "dominus", e per il risarcimento danni che viene riconosciuto. Tutto legale, tutto molto discutibile dal punto di vista etico.

L'associazione prima era intestata a "Paolo Borsellino", ma dopo una diffida del figlio di Borsellino, Manfredi, ha dovuto cambiare nome. Presidente dell'associazione fino a poco tempo fa era la signora Piera Aiello, deputata dei Cinque Stelle (molti tesserati dei Cinque Stelle sono iscritti all'associazione antiracket, a cominciare dall'avvocato di cui sopra). Poi anche lei si è dimessa per le polemiche. Il vizio di costituirsi parte civile, in processi lontani geograficamente, per il quale il ruolo di rappresentanza dell'associazione è di fatto nullo, non diminuisce. Recentemente l'associazione si è costituita parte civile in un processo sulla cosca di.... Barcellona Pozzo di Gotto, provincia di Messina.