14/04/2019 07:53:00

Artemisia, Avvocato Cardinale: “Isidoro Calcara era solo il segretario di Lo Sciuto"

 Isidoro Calcara era il segretario dell’on. Giovanni Lo Sciuto, cui ha sempre prestato supporto esclusivamente lavorativo, diversamente da quanto ritenuto dall’autorità giudiziaria”.

Ad affermarlo è l’avvocato Celestino Cardinale, legale di Calcara, uno dei 27 indagati (anche lui scarcerato) nell’indagine della Procura di Trapani “Artemisia” (corruzione e massoneria).

Al di là della questione procedurale relativa alla competenza territoriale, l’avvocato Cardinale giudica “discutibile la motivazione a sostegno del ritenuto coinvolgimento” del suo assistito per i reati contestati.

Il fatto che era solo un dipendente di Lo Sciuto sarebbe dimostrato, continua il legale, dalle “numerose intercettazioni ambientali e telefoniche, lette nel loro complesso e non in parti estrapolate ed equivoche”. Isidoro Calcara, al quale non è contestata l’associazione per delinquere, “ha già spiegato – conclude l’avv. Cardinale - la propria posizione nell’interrogatorio di garanzia”. A tornare in libertà sono stati anche i marsalesi coinvolti nella vicenda: Giuseppe Angileri, che era in carcere, la compagna Maria Luisa Mortillaro, che era ai domiciliari, come pure i coniugi Giuseppe Cammareri, odontotecnico, e la moglie Vincenza Daniela Lentini, insegnante. Gli ultimi due difesi dagli avvocati Stefano e Andrea Pellegrino e Vincenzo Macaluso.