22/04/2019 07:18:00

Pasqua, molti turisti in Sicilia, nonostante lo scirocco

Il vento forte sta creando davvero tanti disagi, oggi, in Sicilia (ne parliamo in un altro articolo) ma l'isola vive un felice momento, dal punto di vista turistico, con migliaia di turisti che non si scoraggiano certo per il tempo e hanno puntato la nostra isola per il lungo ponte da Pasqua al primo Maggio, approfittando anche dei musei e dei parchi archeologici aperti. 

A Palermo 27 mila turisti sono arrivati con le navi, nell'aeroporto di Punta Raisi sono atterrate 44 mila persone in più rispetto all’anno scorso. Rispetto allo scorso anno, a parità di periodo, secondo le stime di Federalberghi si prevede anche un leggero aumento dei flussi, soprattutto di stranieri, con modalità di prenotazione prevalentemente indipendente. Alberghi ma anche strutture extra alberghiere sono già quasi al completo ripartendo finalmente con percentuali di occupazione che dovrebbero andare oltre 85 per cento dei posti letto ufficiali ma tutto si sta sviluppando, rispetto al passato, in prossimità del ponte.

In Sicilia, nel 2018, si è registrato un aumento dei flussi turistici rispetto all'anno precedente, del 2,9 per cento sia in termini di arrivi (oltre 140 mila in più) che di presenze (oltre 430 mila pernottamenti in più), consolidando la ripresa che si era manifestata negli anni precedenti. Le presenze risultano in crescita negli esercizi alberghieri (+1,5 per cento), ma soprattutto in quelli extra-alberghieri (+8,9%).

Tanti turisti anche in provincia di Trapani, nonostante la crisi dell'aeroporto di Trapani - Birgi. Ma gli alberghi e gli hotel fanno registrare tante prenotazioni, e la crisi sembra riguardare soprattutto affittacamere e B&B di Trapani e Marsala.