09/08/2019 12:00:00

Trapani, volo cancellato dalla DAT. La compagnia condannata a risarcire una passeggera

 Il giudice di Pace di Trapani ha condannato la compagnia aerea danese DAT al risarcimento della compensazione pecuniaria di 250 euro ad una passeggera.

La vicenda risale al 13 agosto 2018 quando il volo che avrebbe dovuto mettere in collegamento gli aeroporti di Trapani e Pantelleria fu cancellato. Il Giudice ha  valutato fondata la richiesta della passeggera.

«Ancora una volta la giustizia dà ragione ai passeggeri - commenta Felice D’Angelo, oggi amministratore di ItaliaRimborso -. Era già abbastanza chiaro ancora prima del giudizio che non si fosse in presenza di circostanze eccezionali e che le responsabilità della cancellazione fossero in capo in vettore aereo. DAT adesso dovrà corrispondere i 250 euro alla passeggera. La compensazione pecuniaria – conclude D’Angelo - rappresenta il giusto riconoscimento, a fronte dei disagi che la cancellazione di un volo comporta".