12/09/2019 06:00:00

"Chi comanda a Custonaci?". C'è un ex dipendente che è di casa all'Ufficio Tecnico ...

 Grande tensione a Custonaci. L'ultima seduta del consiglio comunale ha visto volare accuse pesanti dal consigliere comunale (ed ex Sindaco) Bica all'attuale sindaco Morfino. Il tema di fondo è: "Chi comanda a Custonaci?". Spieghiamo cosa è successo.

Bica dice che ha beccato un ex dipendente comunale, sostenitore nell'ultima campagna elettorale di Morfino, all'ufficio tecnico del Comune. L'uomo  si trovava addirittura dietro il monitor di un computer mentre si stavano predisponendo gli atti per  la gara d'appalto per la gestione dei servizi balneari. Va aggiunto che la persona in questione ha un contenzioso aperto con il Comune di Custonaci per 180.000 euro e gli uffici in quel momento non erano aperti al pubblico. Insomma, chi amministra davvero Custonaci? Si può consentire che un ex dipendente, fan del Sindaco, in contenzioso con il Comune, sia presente durante una gara d'appalto? E a che titolo?

Da qui l'interrogazione, perché secondo i consiglieri comunali di SiAmo Custonaci l'episodio non è isolato, anzi, le presenze, e le interferenze, sono continue, e pregiudicano il buon andamento (e l'imparzialità) degli atti della Pubblica Amministrazione. 

Scrivono Giuseppe Bica e gli altri consiglieri: "Tra gli incursori il più costante è il signor Campo Baldassare". E' accusato di aggirarsi "indisturbato" tra le stanze del Comune e in particolare all'Ufficio Tecnico. Fino all'episodio clou scoperto da Bica, che ha trovato Campo giovedì 11 Giugno alle 11 e 30 all'Ufficio Tecnico, dare indicazioni ad un dipendente su come predisporre la gara d'appalto per i servizi turistici a Cornino.  Bica ha anche filmato l'episodio. Tra l'altro Campo ha un contenzioso aperto con il Comune, come dicevamo poco fa, per un presunto caso di mobbing, e ha chiesto ben 180.000 euro di risarcimento danni. 

Per Morfino, "Bica ha violato la privacy. E il signor Campo comunque non dà ordini a nessuno. Anche giorni fa ho visto un ex socio di Bica, il geometra Amico, entrare nell'ufficio tecnico fuori orario...".  E Bica: "Il Sindaco non dica fregnacce ...". 

 

 

Questo il testo dell'interrogazione:

 

 I sottoscritti consiglieri comunali del Gruppo SiAmo Custonaci interrogano il Sindaco per sapere quali provvedimenti intende prendere per impedire le continue e quotidiane visite di persone estranee alla pubblica amministrazione negli uffici comunali, determinando ovvi pregiudizi all’attività della Pubblica Amministrazione e alla tranquillità operativa del personale.

Tra gli incursori il più costante è il sig. Campo Baldassare che si aggira indisturbato negli uffici del palazzo municipale e dell’UTC, con atteggiamenti da supervisore e controllore dei dipendenti, che ne subiscono la presenza invasiva.

A testimonianza dei gravi fatti ora denunciati, il consigliere comunale Giuseppe Bica ha sorpreso il sig. Campo Baldassare, giovedì 11 giugno alle ore 11.30 circa (tra l’altro in orari di chiusura al pubblico) seduto in un ufficio dell’UTC che dava indicazioni al dipendente geom. Santoro Salvatore sulla predisposizione della gara d’appalto sui servizi turistici da proporre per la zona balneare di Cornino (fatti documentati in un video e già consegnati al Comandante dei Carabinieri di Custonaci).

Inoltre, le continue presenze del sig. Campo Baldassare negli uffici comunali, non ci appaiono opportune in considerazione che lo stesso ha un ricorso pendente contro il Comune di Custonaci con richiesta di risarcimento danni per circa € 180.000 a causa di presunto mobbing.

 Al segretario che legge per conoscenza si chiede di vigilare sulle presenze ingiustificate e repentine di figure non attinenti all’attività amministrativa, negli uffici comunali e di informare al riguardo i Responsabili di Servizio.          

 

Qui la replica di Morfino.