13/09/2019 17:10:00

Il gruppo Cambia Partanna: "Noi non siamo massoni. Serve trasparenza"

"Noi non siamo massoni. E abbiamo fatto un'interrogazione in consiglio comunale". Il gruppo Cambia Partanna, opposizione in consiglio comunale, interviene sul caso delle dichiarazioni sull'appartenenza alla massoneria sollevato da Tp24 nei giorni scorsi. Questa la nota.


 Egr. Sig. Direttore,

Le scriviamo in merito al Vostro articolo di ieri, intitolato “Così in provincia di Trapani i Comuni (non) dicono chi sono i politici massoni”.

Le possiamo assicurare che, come gruppo consiliare, condividiamo in pieno le perplessità manifestate nell’articolo in questione riguardo alla mancata pubblicazione delle dichiarazioni degli amministratori locali.

Ne abbiamo anche fatto oggetto di un’interrogazione al Sindaco in sede di Consiglio Comunale.

Da parte nostra, nel nostro piccolo, abbiamo reso pubbliche tutte le nostre dichiarazioni di non appartenenza ad alcuna loggia massonica con un post sulla pagina Facebook di Cambia Partanna. Ne abbiamo fatto una questione di correttezza nei confronti dei nostri concittadini, nella piena consapevolezza che non è l’appartenenza o meno a qualsiasi forma di massoneria a qualificare una persona come galantuomo o come poco di buono.

Nel nostro territorio, però, c’è tanto bisogno di trasparenza, e la mancata pubblicazione delle dichiarazioni è certamente un’occasione persa, perché in queste occasioni spesso e volentieri la riservatezza porta, motivatamente o meno, al sospetto.

E il sospetto oggi non ce lo possiamo permettere, perché è qualcosa che può far male a tutta la comunità.

Il nostro auspicio di trasparenza rimane, così come rimangono a disposizione di tutti le nostre dichiarazioni.

Cordiali saluti

 

Il Gruppo Consiliare
“Cambia Partanna”