12/10/2019 06:00:00

Marsala, Pino Milazzo: "Si stanno realizzando solo opere delle passate amministrazioni"

Pino Milazzo, consigliere comunale di Marsala, perché l’amministrazione ha così difficoltà a comunicare le cose?

Questa amministrazione manca, da quando si è insediata, della comunicazione sia con la città che con i consiglieri. Si veda ad esempio quello che è accaduto al senso di marcia in via del Fante o a corso Gramsci, un camion che va a scaricare merce alla Pellegrino o al supermercato dove può uscire? Deve fare il giro fino alla Florio.

Tutto questo è collegato alla mancanza di un piano del traffico?

Certo, il piano del traffico non c’è. E non hanno messo mani nemmeno alla normale amministrazione, hanno trovato i progetti già finanziati.

Il sindaco però dice che se fa le cose gli dite che è in campagna elettorale…

Che le cose si debbano fare è chiaro, perché farle solo alla fine della legislatura? Lui sta realizzando tutta una serie di progetti delle passate amministrazioni, bisogna dargliene atto.

Si ricandida al consiglio?

Penso di no, credo che bisogna rilanciare le classi più giovani.

Lei fa parte di quale tavolo di trattative?

Non ho più partecipato per impegni miei, l’obiettivo è scegliere il sindaco non attraverso i deputati regionali. Si avvicina la candidatura di Renzo Carini ma mi pare restio.

Si ricandida Alberto Di Girolamo?

Se è convinto di avere fatto bene deve ricandidarsi.

Non le da fastidio sentire il sindaco dire che ha trovato le casse comunali in rosso?

E’ una cosa che mi dà fastidio, non abbiamo lasciato le casse comunali in cattivo stato, assolutamente. Di Girolamo ha dovuto pagare i debiti fuori bilancio ma se parliamo dell’area artigianale quel progetto non parte sotto Carini ma sotto Galfano.

Cosa ci dobbiamo aspettare in consiglio comunale?

Quello che mi dà fastidio è che ci sono consiglieri comunali che hanno appoggiato il sindaco e che poi in aula arrivano e si lamentano di tutte le cose che non vanno e ne parlano male. E’ un fatto per giustificarsi agli occhi degli elettori. Con una amministrazione o ci stai oppure te ne esci.