05/11/2019 18:46:00

A Margherita Asta il premio Standout Woman Award 2019

Si svolgerà domani 6 novembre, alle ore 15 a Roma, nella Sala della Regina a Montecitorio la V edizione dell’International Standout Woman Award. Quest'anno tra i premiati anche Margherita Asta per il suo impegno sociale contro la mafia e per ricordare soprattutto la sua mamma e i suoi fratellini uccisi nella strage di Pizzolungo.

La candidatura al premio di Margherita Asta è stata promossa da Giancarlo Patti, da Libera Valle Camonica (Tita Raffetti), e Libera TP (Salvatore Inguì). Margherita è la figlia di Barbara Rizzo, la donna deceduta con i due figli gemelli nella strage di Pizzolungo, quando un’autobomba avrebbe dovuto uccidere il magistrato Carlo Palermo che è sopravvissuto all'attentato. Da sempre Margherita è impegnata nella ricerca della verità e contro ogni forma di violenza attraverso l’associazione LIBERA.

L’organizzazione in capo alla segreteria dell’On. Cristina Rossello e all’Associazione non a scopo di lucro PromAzioni360 di Darfo Boario Terme (Bs) è riuscita anche quest’anno a far emergere figure femminili di alto profilo per capacità, competenze, determinazione e sensibilità nel raggiungimento degli obiettivi della loro vita. La V edizione è stata sostenuta da numerosi enti pubblici tra cui l’Alto patrocinio del Parlamento Europeo, l’Anci, Unioncamere nazionale, l’Ufficio della Consigliera di parità nazionale e associazioni femminili.

La Commissione di valutazione, composta da: Francesca Cipriani (Consigliera Nazionale di Parità), Mariolina Coppola (presidente Soroptimist International), Daniela Carlà (coordinatrice di NoiReteDonne), Daniela Bandera (presidente EWMD), Tina Leonzi (presidente Moica), ha avuto l’arduo compito di selezionare le figure femminili che si sono contraddistinte nei settori dell’arte, cultura, spettacolo, professioni, imprenditoria, ricerca, coraggio.