28/11/2019 12:40:00

Alcamo, avviate le procedure per i lavori in via per Camporeale

Dopo mesi cominciano le procedure per i lavori di consolidamento di via per Camporeale, ad Alcamo, interessata da smottamenti nei mesi scorsi. 

L’ufficio del Commissario di Governo delegato per la Mitigazione del Rischio Idrogeologico in Sicilia ha pubblicato l’avviso per la procedura aperta, da aggiudicare con il criterio del minor prezzo per l’affidamento dell’intervento POA_TPF18_ALCAMO (TP) – “Lavori di consolidamento del tratto in frana della strada per Camporeale ricadente nel Comune di Alcamo”. Importo globale € 900.000,00. PIANO STRALCIO 2019.
Il R.U.P è l’Ing. Enza Anna Parrino ed il termine per il ricevimento delle domande di partecipazione è il 15/01/2020 ore 13:00

Dichiara il Sindaco Domenico Surdi: “un altro passo aventi per i lavori riguardanti la frana che ha interessato a gennaio scorso la Via Per Camporeale; siamo contenti perché l’iter burocratico, pur nel rispetto dei tempi, procede celermente; l’auspicio è quello che i lavori, espletate tutte le procedure di gara, possano avviarsi nel più breve tempo possibile”.

 

ENOTECA DELLA SICILIA OCCIDENTALE


E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Alcamo l’invito a manifestare interesse per la partecipazione all’atto costitutivo dell’Associazione denominata Enoteca Regionale della Sicilia Occidentale.

La Legge Regionale 2 agosto 2002 n. 2 ha istituito l'Enoteca regionale della Sicilia, con due sedi, una nella Sicilia occidentale presso il Castello dei Conti di Modica di Alcamo e l'altra nella Sicilia orientale, presso il comune di Castiglione di Sicilia.
All'Enoteca regionale della Sicilia Occidentale, costituita quale Associazione, possono aderire (per statuto) le imprese di produzione e di imbottigliamento dei vini e prodotti agroalimentari e le organizzazioni di produttori vitivinicoli riconosciute che commercializzano il prodotto dei loro associati; i Consorzi di tutela dei vini a Denominazione di Origine nonché di enti di diritto pubblico e altri soggetti rappresentativi delle produzioni enogastronomiche regionali; enti pubblici ed organismi privati che perseguono finalità affini agli scopi dell'Associazione, a puro scopo esemplificativo: tour operator ed attori turistici in genere, associazioni che promuovono ed esplicano attività collegate alla tradizione enogastronomica locale, associazioni culturali e di promozione sociale, enti che valorizzino il patrimonio culturale, le tradizioni locali, architettoniche, archeologico e naturalistico del territorio, Banche ed agenzie di sviluppo locale.

L’amministrazione comunale ha già pubblicato un invito a manifestare interesse ma proprio per favorire una maggiore partecipazione di aziende e ampliare il numero dei soggetti che possono costituire l’associazione, sono riaperti i termini per manifestare interesse.

I soggetti interessati per partecipare all’atto costitutivo dell’Associazione “Enoteca Regionale della Sicilia Occidentale” possono presentare brevi manu le manifestazioni di interesse, in carta semplice, firmate dal titolare o dal legale rappresentante e redatte secondo lo schema di “Istanza di manifestazione di interesse”, presso l’ufficio protocollo (sede Alcamo Piazza Ciullo – Palazzo di Città – orario apertura dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 il lunedì e mercoledì anche dalle ore 16.00 alle ore 18.00) entro il 2 dicembre 2019. Le istanze possono altresì essere trasmesse al seguente indirizzo: comunedialcamo.protocollo@pec.it con il seguente oggetto <manifestazione di interesse a partecipare all’atto costitutivo dell’Associazione denominata “Enoteca Regionale della Sicilia Occidentale>”.

La prima riunione di tutti i soggetti che avranno manifestato interesse è programmata per il 03.12.2019 ore 17.00 presso auditorium Collegio dei Gesuiti, Piazza Ciullo, Alcamo.