30/11/2019 18:00:00

Sicilia, Musumeci su procedure lente e vincoli alla spesa: "l'interlocutore è Roma"

 Il tema della lentezze delle procedure e dei vincoli alla spesa "è stato denunciato più volte, ma l'interlocutore non è Palermo ma Roma". Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci a margine di un convegno a Palermo su 'Investimenti nel Mezzogiorno di Italia'.

"Sono mesi - ha aggiunto - che dico che servono deroghe alle procedure sia per la spesa comunitaria sia per la spesa del Fondo di sviluppo e coesione. Non può passare un anno e mezzo per l'apertura di un cantiere dal momento in cui noi lo pensiamo". Musumeci ha anche evidenziato quanto fatto dal suo governo: "abbiamo accelerato talmente tanto la spesa che è raddoppiata in questi ultimi due anni, rispetto agli ultimi due anni del precedente governo. Potremmo fare di più: per esempio contro il dissesto idrogeologico abbiamo speso quasi 200 milioni in due anni. Mi dice il direttore che dai parametri precedenti non esiste, non solo in Sicilia ma in nessuna parte d’Italia".

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600331628-sposa-2021.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1599840395-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600780721-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600461340-amministrative-2020-consigliere.jpg