03/12/2019 06:41:00

Mafia, blitz dei Carabinieri: nove arresti in Sicilia, sequestri per 12 milioni di euro

12,00 -  Blitz antimafia contro Cosa Nostra dei carabinieri del Ros di Catania che hanno arrestato nove persone e sequestrando società e beni mobili per 12,6 milioni di euro.

Al centro del provvedimento restrittivo emesso dal Gip, su richiesta della Dda della locale Procura, un’indagine sugli investimenti immobiliari eseguiti negli anni ’90 direttamente dallo storico boss ergastolano Benedetto Santapaola, da Aldo Ercolano, di 58 anni, da Francesco Mangion e da Giuseppe Cesarotti.

 

I reati contestati a vario titolo agli indagati, che sono destinatari di ordinanza in carcere e agli arresti domiciliari, sono associazione mafiosa, concorso esterno all’associazione mafiosa, estorsione, riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori e illecita concorrenza con minaccia.

In carcere sono finiti: Giuseppe Cesarotti, 75 anni, Salvatore Cesarotti (figlio di Giuseppe), 54 anni, Orazio Di Grazia, 37 anni, Francesco Antonino Geremia, 59 anni; Giuseppe Mangion, inteso Enzo, 60 anni, Armando Pulvirenti, 64 anni, Cateno Russo, 38 anni. Arresti domiciliari, invece, per Mario Palermo, 75 anni, e Vincenzo Pulvirenti, 67 anni.

 

07,00 - Mafia, i carabinieri del Ros stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, in carcere ed agli arresti domiciliari, nei confronti di 9 persone, emessa dal Gip distrettuale, su richiesta della Dda della Procura etnea.

Il Gip ha anche disposto il sequestro preventivo di società e beni mobili per un valore complessivo calcolato in euro 12.660.000,00.

Il provvedimento è scaturito dall'attività d’indagine relativa ad investimenti immobiliari eseguiti, negli anni ’90, direttamente da Benedetto Santapaola, Aldo Ercolano, Francesco Mangion e Giuseppe Cesarotti.

I reati contestati sono associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, estorsione, riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori, illecita concorrenza con minaccia.