16/02/2020 17:15:00

Serie B: Trapani travolto dalla Cremonese con una 'manita', granata in piena crisi

E' una crisi senza fine per il Trapani, che oltre all'ennesima sconfitta, subisce pure una clamorosa umiliazione in casa della Cremonese che travolge i granata con una manita e allunga così in classifica a +7 sulla squadra di Castori, ormai sprofondata in piena zona retrocessione dopo la terza sconfitta consecutiva, a cui si aggiungono i 9 gol subiti e 0 gol fatti nelle ultime tre partite. Dati significativi e preoccupanti che non lasciano presagire nulla di buono per il prosieguo della stagione.

LA CRONACA

La gara parte subito con ritmi alti e viene sbloccata dopo appena 11 minuti dalla squadra di casa che rompe l'equilibrio del match grazie a un triangolo propiziato da un cross di Ciofani che imbecca Gaetano in area, abile a scavalcare il portiere e a far segnare Palombi per il gol del vantaggio grigiorosso. Il Trapani non riesce a reagire e dopo quattro minuti subisce il raddoppio con un'azione molto simile a quella del primo gol, cambiano soltanto gli interpreti: questa volta il cross è di Zortea, sponda di testa di Valzania e ancora Palombi di testa insacca alle spalle di Carnesecchi. Gli ospiti si fanno vivi dopo 10 minuti: sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Taugourdeau, Pirrello sfiora il gol di testa da distanza ravvicinata. La seconda parte del primo tempo vede la Cremonese alla ricerca del terzo gol e il Trapani che prova ad accorciare le distanze in contropiede, ma nessuna delle due compagini riesce a creare particolari pericoli e così la prima frazione di gioco termina sul punteggio di 2-0 in favore dei padroni di casa.

Bastano 9 minuti alla Cremonese per calare il tris al 54': sventagliata di Zortea da destra verso sinistra, Migliore colpisce al volo servendo un assist a Gaetano che spinge in rete il pallone del 3-0. L'unico pericolo del Trapani arriva al 68' con tre tiri da distanza ravvicinata salvati clamorosamente da Terranova e Ravaglia. Gli ultimi venti minuti sono invece un monologo grigiorosso: al 75' Dalmonte stende in area Piccolo, che dal dischetto non sbaglia e trafigge Carnesecchi portando il punteggio sul 4-0. Dopo quattro minuti infine, arriva la "manita" grigiorossa grazie a una meravigliosa giocata di Zortea che si libera di un avversario e serve Migliore che mette la ciliegina sulla torta su una gara da incorniciare per i ragazzi di mister Rastelli. E siccome al peggio non c'è mai fine, il Trapani è costretto a giocare gli ultimi minuti in inferiorità numerica a causa dell'espulsione di Strandberg che commette un fallo inutile su Parigini e abbandona il campo per doppia ammonizione. Il match cruciale per la salvezza se lo aggiudica così la Cremonese che risale in classifica, mentre per il Trapani adesso la strada è sempre più in salita.

IL TABELLINO

Cremonese-Trapani 5-0: 11', 15' Palombi, 54' Gaetano, 76' rig. Piccolo, 81' Migliore

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia; Ciofani, Terranova, Bianchetti, Migliore; Arini, Valzania (77' Castagnetti), Palombi (79' Parigini); Gaetano (69' Piccolo); Zortea, Ravanelli. A disp.: De Bono, Volpe, Boultam, Claiton, Crescenzi, Deli, Gustafson, Castagnetti, Celar, Ceravolo. All. Rastelli.

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Fornasier, Strandberg, Pirrello; Kupisz, Luperini (74' Evacuo), Taugourdeau (46' Colpani), Coulibaly, Grillo; Biabiany (56' Dalmonte), Pettinari. A disp.: Stancampiano, Kastrati, Ben David, Pagliarulo, Scognamillo, Scaglia, Aloi, Odjer, Piszczek. All. Castori.

ARBITRO: Prontera di Bologna (Fiore-Capone).

MARCATORI: 11', 15' Palombi, 54' Gaetano, 76' rig. Piccolo, 81' Migliore

NOTE: Ammoniti: Gaetano, Bianchetti (C), Strandberg (T), Espulsi: all'86' Strandberg (T).