21/02/2020 22:00:00

Trapani, gli ausiliari del traffico in stato di agitazione a causa del contratto sbagliato

Un contratto di lavoro diverso rispetto a quello per il quale sono stati assunti. Per questo motivo sono in stato di agitazione i 37 lavoratori che svolgono la manzione di ausiliari del traffico presso l'ATM di Trapani. Quando sono stati assunti nel 2017, hanno firmato un contratto del settore terziario del commercio anziché quello di autoferrotranvieri. 

“Non sappiamo se tra i dipendenti ATM vi sia disparità di trattamento, ma è chiaro che l'amministrazione comunale, attualmente socio unico, sembra sia caduta in una sorta di corto circuito", dichiarano i coordinatori comunali di Lega, Fratelli d'Italia, Diventerà Bellissima e Forza Italia, che puntano l'attenzione sulla gestione Tranchida. 

Le sigle sindacali, Fit Cisl, Filt Cgil e Soggetto giuridico, chiedono l'adeguamento del contratto dallo scorso ottobre. Per Salvatore Barone, presidente pro tempore di ATM  la modifica contrattuale deve passare da una delibera del consiglio comunale ma per l'affidamento del servizio in house è previsto il solo contratto del terziario . Stando così le cose, sembrerebbe pertanto giuridicamente non praticabile il passaggio dei 37 lavoratori ATM al CCNL corretto, e cioè degli Autoferrotranvieri. I rappresentanti del centrodestra hanno chiesto una soluzione con la modifica dei contratti in sede consiliare, come previsto dal regolamento. 

 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste