19/04/2020 15:00:00

Sicilia, consulenze inutili all'Ars. Corte dei Conti condanna tre politici

 La Corte dei Conti di Palermo ha condannato, in primo grado, tre ex deputati regionali all'Ars a risarcire l'assemblea per alcune consulenze elargite e ritenute “inutili”.


Si tratta di Franco Rinaldi, Giovanni Ardizzone e Salvo Pogliese. Imputati erano anche Giuseppe Lupo e Antonino Venturino su cui i giudici contabili hanno dichiarato il difetto di giurisdizione.
Ardizzone dovrà restituire 130 mila euro, Pogliese 9 mila, Rinaldi 112 mila.
I fatti si riferiscono alla scorsa legislatura, 2013-2017. La sezione giurisdizionale della Corte dei Conti ha ritenuto sussistente il danno erariale per quelle consulenze generiche e riconducibili a funzione amministrativa sindacabile. Sono state contestate le consulenze “lampo” da uno a otto mesi, che erano state assegnate “a soggetti individuati fiduciariamente, senza indicare l'oggetto specifico della consulenza, ma solo con la generica ed evanescente indicazione della materia, senza peraltro dare contezza né della professionalità dei soggetti di volta in volta incaricati, né della strumentalità funzionale di ciascun incarico”.