12/05/2020 08:37:00

Proroghe, nuove procedure, soldi che non ci sono: continuano le polemiche sulla cassa integrazione

 Continuano le polemiche sui mancati pagamenti della cassa integrazione in deroga. Ad oggi solo un lavoratore su cinque ha incassato i soldi.

Nel dl Rilancio, che dovrebbe arrivare oggi sul tavolo del consiglio dei ministri, previsti una proroga di altre nove settimane, una semplificazione della procedura, in modo che la cig sia pagata entro 30 giorni. Previsto anche un nuovo stanziamento da 5,7 miliardi di euro per garantire nuove integrazioni salariali «qualora necessario per il prolungarsi degli effetti sul piano occupazionale dell’emergenza». Intanto i soldi stanziati per il Cura Italia del 17 marzo sono esauriti. Scrive Valentina Conte su Repubblica : «La situazione è nota da qualche settimana agli uffici della Ragioneria che stima un buco di 2,8 miliardi: soldi necessari, non coperti».

Tra le ultime novità del Dl Rilancio anche l’abolizione della rata di giugno dell’Imu per pensioni e alberghi, a condizione che il proprietario dell'immobile sia anche il gestore, e per gli stabilimenti balneari.

***

Le domande per i prestiti fino a 25 mila euro garantiti dallo Stato dovrebbero raggiungere nelle prossime settimane quota 500 mila. A ieri ne erano state smaltite 116.923. (Il Sole).

Ma una richiesta accettata non si traduce nell’erogazione del prestito. Spiega Matteo Musacci, ristoratore di Ferrara: «Dopo qualche giorno che avevo presentato la domanda mi hanno detto che era stata accettata ma che non possono erogare i 25 mila euro perché aspettano la garanzia statale» (Repubblica).

***
L’Inps ha diffuso un aggiornamento relativo ai dati siciliani su cassa integrazione ordinaria, cassa integrazione in deroga, fondo d’integrazione salariale e bonus 600 euro.

Per quanto riguarda la cassa integrazione ordinaria, in provincia di Trapani risultano autorizzate 2014 pratiche su 2061 pervenute. I pagamenti diretti sono invece 6166 per un importo superiore ai due milioni e 700 mila euro.

Relativamente alla cassa integrazione in deroga, i dati fanno riferimento all’intera Regione Siciliana e sono: 13275 decreti pervenuti dalla Regione, di cui 12012 autorizzati, 416 da annullare, 49 sospesi e 798 da istruire.



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste