28/05/2020 11:10:00

Mazara, la Lega: "Compensare i tributi locali con i crediti d'imposta e contributi"

 “Compensare i tributi locali con i crediti d'imposta e contributi”. Lo chiede a Mazara del Vallo la Lega.

Ecco la loro proposta.


Le norme di legge prevedono che i debiti TRIBUTARI COMUNALI sono compensabili con qualsiasi credito per tributi erariali (Irpef, Ires, Iva, Irap, ecc.).
La compensazione “locale” resta governata dai regolamenti comunali, che possono vietarla del tutto o ammetterla a precise condizioni, pertanto non si può prescindere dalla precisa previsione della possibilità nel regolamento delle Entrate e che l'Amministrazione individui un iter procedurale per la compensazione.
Il diritto all’ottenimento del vantaggio fiscale rimane contenuto nel limite massimo del valore dell’imposta calcolata per il periodo pari al singolo anno d'imposta. Non è possibile l'utilizzo della “riserva” o del "resto" e aggiungerla eventualmente alla detrazione dell’anno successivo.
I Tributi compensabili sono IMU, TASI, TARI.


Per questa ragione crediamo sia opportuno procedere alla modifica del “Regolamento Generale delle Entrate” art.11 bis comma 1 per consentire a tutti i contribuenti che lo vorranno di pagare i tributi locali attraverso la compensazione dei crediti di imposte e contributi aumentando anche la possibilità di riscossione dell’ente data la dilagante crisi economica derivante dall’emergenza sanitaria non ancora conclusa. Una proposta la nostra che calza benissimo con le novità previste dal “Decreto Rilancio” in merito ai crediti di imposte previsti in alcuni settori a partire dall’edilizia.


Confidiamo nell’operato di tutto il Consiglio comunale e dell’amministrazione nel portare avanti questa proposta per un approvazione in tempi celeri dato il periodo di emergenza.



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste