https://www.tp24.it/immagini_banner/1596522396-saldi-estivi.jpg
28/06/2020 04:00:00

Marsala Calcio: disse che il Palermo era favorito dagli arbitri, Cottone inibito per sei mesi

 Non bastavano i guai giudiziari adesso anche quelli sportivi. Il presidente del Marsala, Domenico Cottone, è stato inibito per 6 mesi, dovrà scontare un punto di penalizzazione, più una multa di 1.500,00 euro di ammenda. Questa la nota del Tribunale Federale Nazionale che spiega la motivazione delle sanzioni:

“Il Tribunale Federale Nazionalesi è pronunciato nella riunione fissata il 19 giugno 2020, a seguito del Deferimento n. 12485/593pf19-20/GC/GT/mg del 22.05.2020 a carico del sig. Domenico Cottone e della società SSD Marsala Calcio arl, irrogando le seguenti sanzioni:

per il sig. Cottone Domenico, mesi 6 (sei) di inibizione;
per la società SSD Marsala Calcio arl, punti 1 (uno) di penalizzazione, da scontarsi nel corso della stagione sportiva 2020 / 2021, oltre ad € 1.500,00 (millecinquecento/00) di ammenda.
Dichiarazioni rese dal sig. Domenico Cottone, Presidente della SSD Marsala Calcio a r.l. riportate sul sito www.solosavoia.it del 23.1.2020 relative a favoritismi di cui godrebbe la Società Palermo SSD. Eccole: il sig. Cottone Domenico nel corso di un’intervista pubblicata in data 23.1.2020 sulla testata giornalistica web “www.solosavoia.it”, con riferimento alla classe arbitrale ed alla società SSD Palermo utilizzava le seguenti testuali espressioni: “E’ sotto gli occhi di tutti che il Palermo è favorito dagli arbitri, nel dubbio il fischio è sempre a loro favore. Domenica con il Roccella hanno annullato un gol ai calabresi senza motivo, si era parlato di palla uscita, di fuorigioco, ma in realtà non c’era nulla, il portiere palermitano era uscito a farfalla e il gol era regolarissimo”, “Loro ogni domenica se c’è bisogno ricevono l’aiutino, è capitato contro di noi sia all’andata che al ritorno. C’è Felici che cerca sempre di entrare in area per fare il solito tuffo, tanto l’arbitro fischia rigore. Domenica il Savoia contro il Marina di Ragusa si è visto negare un rigore nettissimo, vi dico che se al posto dei bianchi ci fosse stato il Palermo quel rigore veniva fischiato”, “Il Palermo per essere iscritto al campionato ha dovuto versare alla lega ben 1 milione di euro. E’ come se avesse pagato il lasciapassare per la C. Lo dico con convinzione”, “Concordo con quanto avete scritto anche quando avete affermato che sarebbe giusto che queste nobili blasonate fallite dovrebbero ripartire dalla C. E’ giusto perché tanto le ‘mandano’ in ogni modo in C”.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596439363-ct-19.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif