30/06/2020 18:19:00

Coronavirus, salta l’edizione 2021 del Salone dell’Auto di Ginevra

 L’edizione 2020 del Salone di Ginevra, uno degli autosaloni più importanti al mondo è saltata quando già tutto era pronto a marzo, a causa dello scoppio della pandemia da Coronavirus.

Purtroppo, però, l’epidemia da Covid-19 fa saltare anche l’edizione 2021 che era già stata fissata dal 4 al 14 marzo prossimi. E’ ufficiale il consiglio di amministrazione della Fondazione salone internazionale dell’automobile, ha preso questa decisione dopo un’analisi fatta con i vari espositori da alcune settimane. L’esito del sondaggio è purtroppo negativo, la maggior parte delle case automobilistiche hanno risposto che probabilmente non prenderebbero parte a un’eventuale edizione 2021 e che avrebbero preferito rinviare ed essere presenti a Ginevra all’edizione 2022.

Con i mancati introiti di quest’anno, dovuti all’annullamento dell’edizione 2020, avvenuta il 28 febbraio, con l’inizio della kermesse programmato per il 5 marzo, la Fondazione ha richiesto un aiuto finanziario al cantone di Ginevra a copertura delle perdite economiche stimate nell’ordine di 10,3 milioni di euro.

Il problema finanziario della Fondazione e il trasferimento alla Palaexpo SA – All’inizio di giugno il Gran Consiglio cantonale ha approvato un prestito di 15,7 milioni di euro. Il prestito però aveva diverse condizioni, una fra queste era la restituzione di un milione di franchi nel giugno 2021 “prima di avere la possibilità di generare fondi addizionali”. Continua a leggere l'articolo qui su motoriedintorni.com