01/07/2020 10:25:00

Inchiesta sul Comune di Mazara. Randazzo: "Il sindaco perchè non sospende gli indagati?"

 “Perchè il sindaco Salvatore Quinci non ha adottato nessun provvedimento di sospensione nei confronti dei soggetti coinvolti nell'indagine da parte della Procura della Repubblica per corruzione e turbativa d’asta su alcuni appalti e affidamenti dell'Amministrazione Comunale mazarese che ha portato all’iscrizione al Registro degli indagati di alcuni funzionari del Comune di Mazara del Vallo, imprese nonché la Segretaria Particolare del Sindaco?”. Lo chiede con un'interrogazione il consigliere comunale di Mazara Giorgio Randazzo.


Il consigliere leghista chiede anche al sindaco di annunciare ”la costituzione come parte civile del Comune di Mazara del Vallo se l’indagine una volta conclusa possa sfociare in un possibile processo a carico dei soggetti coinvolti, al fine di trasmettere un forte segnale di legalità alla cittadinanza fortemente turbata”.