27/07/2020 12:00:00

Il passo indietro di Andreana Patti a Marsala. Peppe Bologna: "Un'attrice, si dimetta"

"Passo indietro? Dimissioni subito. Ho letto, disgustato, la lettera di non candidatura a Marsala di Andreana Patti.
Da subito ritengo che la dottoressa Patti debba dimettersi o esser licenziata per incompatibilità anche ambientale dalla carica di assessore della giunta del comune di Trapani a guida Tranchida." Lo dice Peppe Bologna commentando la decisione di Patti di non candidarsi più a Marsala. 

Per Bologna - che entra sempre con i piedi di piombo nel dibattito politico - Patti parlava di nel centro sinistra "e nel contempo teneva riunioni quasi riservate con Tranchida, Fazio, Ombra e, da fantasma, Turano. Una candidatura gradita anzi voluta e proposta da Attiva Sicilia ( gli ex cinquestelle) capitanata dall'onorevole Tancredi".

"Nella ''commovente'' e miserevole lettera, la esperta Patti si dichiara inadeguata ai tatticismi. Che attrice!
Chiede e/o si offre come candidata del PD, nel contempo ha il sostegno assoluto di Ombra (Musumeci?), di Fazio e Tranchida(per quel poco che ormai pesano) , ha anche lo ''spontaneo sostegno'' di Tancredi. Mostra la di lei inadeguatezza ai tatticismi sgretolando parte dell UDC", aggiunge Bologna

"La Patti è sicuramente competente nel suo lavoro, e afferma di mettersi a disposizione per la città di Marsala. Ma non era assessore, e non consulente, al comune di Trapani? Altra falsità: non vuole subire le decisioni altrui. La candidatura abortita rientrava in una squallida e pretenziosa strategia di bucolici avventori dove c'erano aspiranti burattinai e chi meglio della Patti poteva esser manovrata? Un nome autorevole al di sopra di ogni sospetto" è l'affondo di Bologna.

Conclude l'ex editore ed ex candidato sindaco a Trapano che "Se non ci fosse stato il neo segretario del PD ( Venuti,) il terzetto, avrebbe adottato il modulo Erice e Trapani. Un modulo fallimentare. E siamo all'inizio. Intanto Grillo non aveva e non ha capito che l'Udc, Turano & Co. avrebbero sostenuto la Patti.  Alla fine meglio il vecchio noto che il rampantismo di paese".

Bologna termina il suo commento sperando che "il Sindaco di Trapani, provveda e con tempestività, subito, a rimuovere la Patti dal suo attuale ruolo. Trapani non può sopportare due cavalli di Troia e Marsala ha una sua dignità campanilistica che fa ricordare il Piave".

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596818921-t-cross-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596638168-aeroporto-palermo-punta-raisi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif