12/01/2021 07:04:00

Picchia un rivale in amore. Condannato giovane di Marsala

E’ costata cara ad un giovane marsalese uno scatto d’ira per motivi di gelosia. Il giudice di pace Alberico Pellecchia ha, infatti, condannato il 27enne marsalese Danilo Mininni, processato per lesioni personali e minaccia, a 1000 euro di multa, nonché a versare 750 euro di risarcimento danni all’avversario cui ha rotto il naso e 1200 di spese legali processuali.

I fatti contestati risalgono al 21 settembre del 2015, quando i protagonisti della vicenda erano ancora molto giovani. Mininni aveva 22 anni e il fidanzato della ragazza di cui si era invaghito non ancora 19enne (Marco Todaro). A quest’ultimo, che nel processo si è costituito parte civile con l’assistenza dell’avvocato Francesco Vinci, i medici del Pronto soccorso dell’ospedale “Paolo Borsellino”, furono diagnosticate lesioni al naso giudicate guaribili in venti giorni.

Nell’atto d’accusa formulato dalla Procura si evidenzia che Mininni, tirando verso di sé il Todaro, lo avrebbe colpito “con una violenta testata al dorso nasale”. Poi, avrebbe anche minacciato il rivale in amore, dicendogli, alla presenza della fidanzata, “ogni volta che vi vedrò insieme, farò la stessa cosa che ho fatto oggi”

. A difendere il giovane finito sotto processo è stata l’avvocato Duilio Piccione.

 

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1610709383-incentivi-audi-gennaio.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1610729970-gennaio-2021.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1610438866-mr02.gif