18/02/2021 16:31:00

"Il mio elogio funebre per l'amico Ninni Termini"

 All’Amico Ninni Termini

Ci siamo conosciuti da ragazzi, forse a Terrenove o a Trapani dove entrambi abitavamo negli anni quaranta. Ma fu la comune adolescenza a far nascere un’amicizia che ci ha legato per sempre. Ti ricordo - avevamo ancora i pantaloni corti - prendere il treno a Terrenove e scendere a Spagnola durante i periodi estivi per trascorrere giornate di allegra spensieratezza e di avventurose gite in barca. Dopo gli studi universitari, ciascuno prese la propria strada nel mondo del lavoro e delle relazioni sociali, ma siamo rimasti sempre legati dal forte vincolo di una amicizia limpida, priva di ombre e di screzi. Ci si ritrovava, incontrandoci nelle regioni in cui svolgevamo la nostra attività professionale, ed ogni volta era una piacere dell’anima stare insieme e godere dell’affetto reciproco.

La Tua carriera adamantina nell’ambito finanziario, dall’ Ufficio del Registro di Marsala giunse ai vertici dell’Ufficio investigativo IVA, dimostrandoTi, con coerenza ed integrità, fedele servitore dello Stato. Affrontavi problematiche complesse e delicate con spirito di servizio, non venendo mai meno alla discrezione, alle maniere cortesi ed al tratto signorile che Ti caratterizzava. La Tua personalità si era strutturata sul fondamento dei valori e delle virtù che dalla sfera della famiglia - intesa nella sua piena sacralità -
si espandeva nel più vasto ambito delle relazioni sociali e delle numerose amicizie. Quanti amici abbiamo avuto in comune !
Ispiravi empatia immediata col sorriso, con la disponibilità all’ascolto, alla comprensione, al generoso sostegno.

Caro Ninni, Tu hai fatto della Tua esistenza un dono prezioso alla Tua sposa Gianna, a Tua figlia Francesca con Marcello, alle Tue adorate nipotine Mariella e Maria Francesca ed a quanti abbiamo avuto la fortuna di conoscerTi e di apprezzarTi da vero, autentico amico.

E per un imperscrutabile disegno che congiunge inesorabilmente la vita e la morte, se la Tua vita è stata costellata da bontà infinita, al contrario, la Tua morte è stata intrisa della crudeltà di un virus che c’induce a considerarci tutti in condizione fragile e precaria. Una crudeltà appena attenuata dalla pietosa prestazione di un amico medico che con una estrema videochiamata ha consentito di mostrarTi sorridente e felice di vedere tutti insieme i Tuoi familiari.

Ai Tuoi familiari, noi qui convenuti per un tributo di affetto verso di Te, esprimiamo un sincero cordoglio, assicurando loro che non mancheremo di ringraziarTi tutte le volte che il nostro pensiero si rivolgerà a Te.

Ti ringraziamo del dono che ci hai dato con l’esempio della Tua rara umanità, un dono prezioso perché immateriale, non deperibile e diventato parte di noi: inestinguibile.

Ricordando Te, Ninni carissimo, saremo ispirati ad essere buoni con il nostro prossimo, a vivere nel nostro percorso dalla durata imprevedibile i valori e le virtù che Tu hai mirabilmente impersonato e testimoniato.
Così sia,
Elio Piazza



https://www.tp24.it/immagini_banner/1614597762-fauna-urbana.png
https://www.tp24.it/immagini_banner/1614341111-mr06.gif