02/04/2021 06:00:00

Marsala. Pista ciclabile alla Spagnola, tanti problemi (a parte lo scherzo)

La colata di asfalto che ricopre la pista ciclabile a Marsala ipotizzata ieri, era un pesce d’Aprile. La pista non verrà cancellata, non ci sono fiction in programma sul lungomare Spagnola. Un Pesce d’Aprile a cui in molti hanno creduto, e una volta realizzato che si trattava di uno scherzo si è riacceso il dibattito sulla pista ciclopedonale al lungomare Spagnola.

Perchè ci sono molte tensioni attorno alla pista ciclabile della Spagnola, che è ancora in via di completamento.
In queste settimane la pista è molto frequentata, soprattutto nel fine settimana. Famiglie con bambini, ciclisti, amanti della passeggiata, chi fa jogging, tutti vanno sulla pista ciclopedonale della spagnola. Ma non si potrebbe.
Il cantiere, infatti, è ancora aperto, e fin quando i lavori non sono stati collaudati e non sono stati consegnati al Comune dalla ditta esecutrice, tecnicamente non si potrebbe percorrere la pista. Lo ha detto in consiglio comunale lo stesso Comandante della Polizia Municipale, Vincenzo Menfi, rispondendo ai quesiti dei consiglieri sui tanti problemi che ci sono al lungomare spagnola. In questo senso si inserisce il divieto di transito e di parcheggio sul lungomare Spagnola per le auto nel fine settimana.

 

 

Ovviamente per far spazio alla pista la carreggiata si è ristretta, e non è più percorribile nel doppio senso di marcia dalle auto. E su questo punto sono molte le tensioni tra chi abita in quella zona che trova difficoltoso raggiungere le proprie abitazioni con le limitazioni al traffico.
Anche il sindaco Massimo Grillo è intervenuto in consiglio comunale sulla pista ciclabile. Grillo ad inizio sindacatura aveva ipotizzato un ritorno del doppio senso di marcia, di fatto impossibile. Poi è tornato sui suoi passi. Anche se per Grillo l’idea della pista è “ottima, ma è pessima la progettazione. E’ calata lì senza una visione. Ci sono problemi di sicurezza. Stiamo programmando parcheggi, e strade di interconnessione interna. Faremo in modo di creare delle navette”, ha detto il sindaco.

 

 

C’è in effetti un problema legato alla viabilità e alla convivenza tra pista e strada. Rendere tutto il lungomare Spagnola pedonale è una soluzione al vaglio soprattutto per la stagione estiva, ma i residenti e le attività non la approvano decisamente, visto che sono già contrari al senso di marcia unico. Senso di marcia che potrebbe cambiare, e quindi andare dalle Saline in direzione Marsala, con la pista sulla destra del percorso delle auto. Non sono presenti parcheggi se non lo spiazzale nei pressi di Villa Genna, poca cosa in vista della stagione estiva, e la piazzetta centrale è "chiusa" dalla 
In estate, appunto, i problemi, se non si trovano delle soluzioni, potrebbero aumentare, con l’afflusso di molta più gente. Soprattutto per l’accesso alla zona delle Saline e dell’Imbarcadero storico.

Insomma, lo dicono tutti, la pista è molto bella, ma il piano del traffico sul lungomare Spagnola deve essere regolamentato. Servono parcheggi, “vie di fuga” e una riorganizzazione della zona, per poter fruire al meglio di una pista che, anche se non ancora completata, i marsalesi stanno sempre più apprezzando. Anche se crea tensioni.

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1618405624-nuova-audi-q2-e-q3-sportback-aprile.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1617957783-stagista-tp24.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1617177300-aprile.gif
!-- ADS_MEDIUM_RECTANGLE_4_DESKTOP -->
<