04/05/2021 14:50:00

Trapani, al Comune tavolo tecnico con i ristoratori

Una consulta per l'economia e lo sviluppo: la proposta avanzata nel corso di un tavolo tecnico dedicato al settore della ristorazione, indetto dal sindaco Giacomo Tranchida e al quale hanno partecipato anche i componenti dell l'associazione ristoratori trapanesi, l'associazione provinciale cuochi e pasticceri trapanesi, la Cna e Confartigianato.

In vista delle imminenti riaperture, durante la riunione sono state discusse le modalità operative più adeguate per garantire ai ristoratori di poter lavorare all'aperto ed ai clienti di sedersi a tavola in tutta sicurezza nel pieno rispetto delle norme anti- Covid.

La Giunta Tranchida aveva già approvato, la scorsa settimana, un atto d'indirizzo per l'estensione del suolo pubblico fino al 200% oltre ad una serie di agevolazioni. Proposta al prefetto la parificazione nella somministrazione all'aperto dei dehors concessionati, aperti su tre lati ma schermati con fioriere di altezza di metri 1,5. In merito alle disposizioni per l'estate relative alla chiusura di alcune arterie stradali del centro storico, ristoratori ed Amministrazione hanno concordato di ampliare l'area delimitata al traffico veicolare al fine di rendere sempre più green la zona antica della città.

Al vaglio, inoltre, previo accordo con Atm, anche la possibilità di realizzare una corsia preferenziale gratuita in via Ammiraglio Staiti. Per quanto riguarda, invece, la gestione dei rifiuti nelle aree aperte, segnatamente i mastelli per la raccolta differenziata, è stata richiesta alle attività una maggiore cura degli stessi, lavandoli a cadenza regolare rendendoli, inoltre, meno invasivi possibile con schermature di arredo, mentre di contro la disponibilità del Comune di potenziare i Centri di raccolta mobili dedicati agli operatori che intendono fruirne in particolari orari pomeridiani.