07/06/2021 14:39:00

Il devastante incendio di Erice. Ecco com'è andata

 Un copione visto e rivisto. Uno strategia ripetuta più volte, ma sempre efficace. Ieri, i soliti ignoti hanno atteso che lo Scirocco aumentasse di intensità. Poi sono entrati in azione.

Un piano preordinato. I focolai sono stati appiccati sempre nella stessa zona: alle spalle della Cittadella della Salute. I piromani sapevano benissimo che il vento avrebbe spinto le fiamme verso l' alto e cioè verso la montagna di Erice. Obiettivo, distruggere quel poco di verde sopravvissuto agli incendi precedenti.

A mandare a monte il progetto di devastazione, gli uomini della Forestale che con l'ausilio dei mezzi aerei – un elicottero e due canadair - hanno arrestato l'avanzata minacciosa delle fiamme che divoravano tutto quello che si trovava lungo la loro traiettoria. È stato, però, lo stesso un inferno di fuoco. Abitazioni lambite dalle fiamme e invase dal fumo, paura e tensione.

Se a Piano Guastella il rogo avesse attraversato il canalone, la situazione sarebbe diventata drammatica. La conta dei danni è ancora in corso. Ingenti.

Le fiamme hanno anche divorato un cavo della Tim. Comunicazioni in tilt in attesa che l'azienda ripristini il servizio. L'allarme è rientrato alle 20 di ieri, quando è stata completata la bonifica della zona attraversata dal fuoco. Poi è arrivata la pioggia. Provvidenziale.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1633612230-love-moschino.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633704416-super-toys-nuova-apertura.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1630659911-bonus-pubblicita.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633535629-istituzionale-ottobre.gif
<