18/07/2021 08:05:00

Pantelleria, adesso è psicosi Covid. I contagi salgono a 34

 Sono 34 i casi di Covid a Pantelleria. Nell'isola aumenta la psicosi da contagio, la stagione turistica sembra compromessa, e avanza l'ombra della zona rossa. E pensare che solo pochi giorni fa l'Asp di Trapani in un video promozionale celebrava "Pantelleria libera dal Covid". 

Quattordici casi già accertati con il tampone molecolare, una ventina invece risultati positivi al rapido e per i quali si attende conferma: a Pantelleria cresce il numero dei contagiati, a originare il cluster una festa privata con numerosi under 22.

«E' partito tutto da una leggerezza - afferma il sindaco, Vincenzo Campo, raggiunto telefonicamente dall’Agenzia Italpress -. Nei prossimi giorni, grazie al contact tracing, siamo sicuri che potremo circoscrivere la situazione. Voglio essere ottimista anche perché tutti i positivi sono al massimo paucisintomatici, non ci sono ospedalizzazioni: insomma, la situazione sembra sia sotto controllo».

Si teme che causa del focolaio possa essere la variante Delta, «ma in tal senso non mi è stato detto nulla», osserva Campo. Che punta piuttosto il dito contro gli abitanti di Pantelleria, particolarmente restii al vaccino. «Siamo gli ultimi nel Trapanese e tra gli ultimi in Sicilia», ammette. «E questo nonostante gli appelli vip di Cucci, Capello, Armani, Bouquet, Tardelli». Dei circa 35 positivi attuali, «sono solo 5 i vaccinati, e stanno bene», fa sapere.
Il sindaco teme ripercussioni sul turismo. «C'è qualcuno che si sta spaventando, ma bisogna capire che la questione è circoscritta e che basta sapere osservare le prescrizioni. Una leggerezza ha fatto partire tutto questo bailamme che non ci fa stare tranquilli, ma se facessimo più attenzione a valutare la vaccinazione sarebbe meglio per tutti. Il 7 luglio solo il 46% degli abitanti era vaccinato, una percentuale troppo bassa», conclude Campo.



Medicina e Chirurgia | 2021-09-22 15:09:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Quando rivolgersi ad un neurochirurgo?

La visita neurochirurgica è volta alla valutazione delle patologie a carico del sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) e periferico (costituito da tutti gli altri elementi nervosi) o di disturbi che colpiscono la colonna...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1632320101-volkswagen-t-cross.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1631775220-mr23.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1631607232-glocalsud.gif
<