24/07/2021 06:00:00

La (vecchia) sinistra siciliana bacchettata dai giovani agli "stati generali"

 La sinistra in Sicilia è alla sua prova del nove, bisogna iniziare una campagna elettorale che poi conduca non solo alle amministrative ma alle elezioni regionali.

I Cantieri culturali alla Zisa hanno visto arrivare abbastanza giovani e tanti politici di lungo corso.
I partiti di centro sinistra c’erano sono tutti, anche i rappresentanti del Pride, e poi ancora Cleo Li Calzi, Antonello Cracolici, Carlo Vizzini, Claudio Fava, Anthony Barbagallo, e poi i rappresentanti dei giovani pieni di speranza e di voglia di cambiamento, presenti alcuni grillini come Giampiero Trizzino, parte del mondo moderato.
Il coro è unanime: hanno perso il contatto con la gente, con quella parte di territorio che rappresenta la vita quotidiana e vuole essere ascoltata.

Accorato l’appello di una giovane di 19 anni che ha esortato i politici: “Non parlate di noi giovani, invitateci al tavolo dove si decide”, voglia di partecipazione e di essere interpreti del cambiamento, non subendolo, di una sinistra che ha ascoltato solo se stessa per poi finire piegata.

I giovani hanno manifestato la voglia di esserci e di dare il loro contribuito purché non finiscano strumentalizzati da un sistema politico che poi punta e schiera in prima linea sempre gli stessi.

Un altro giovane, Giorgio Pace, che ha fondato una associazione e si definisce una Sardina è stanco di vedere un centrosinistra il cui unico obiettivo, dice, è quello di battere la destra: dove sono i programmi? Che idea c’è per una Sicilia che ancora non ha le adeguate riforme?

Qualche giorno prima a Palermo era arrivato il segretario nazionale del Pd, Enrico Letta, ha parlato di svolta e di cambiamento per l’intera Regione con un candidato presidente che sappia essere l’alternativa a Nello Musumeci. Si discute di nomi ma ancora poche sono le certezze, tra tutti si fa spazio Giuseppe Provenzano, già Ministro con Giuseppe Conte, a cui servirà necessariamente una marcia in più: è conosciuto dagli addetti ai lavori della politica e poco dalla gente.

Intanto il Pd pensa già a concedere le necessarie deroghe per consentire ai deputati regionali uscenti di ricandidarsi, evitando di essere stoppati dall’esaurimento dei mandati previsti dallo Statuto.



Native | 2021-10-24 09:15:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

I cento anni di Domenico Poiatti

Mazara del Vallo Ricorre oggi, 24 ottobre 2021, il centenario della nascita di Domenico Poiatti, fondatore dell’omonimo pastificio, che oggi produce la pasta di solo grano duro siciliano che arriva sulle tavole di tutto il mondo. Giovane di...

  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_articoli/21-10-2021/1634849619-0-50-anni-fa-la-nbsp-tragedia-di-marsala-nbsp-il-processo-a-vinci-le-morti-misteriose-le-altre-piste-2.jpg50 anni fa la "tragedia di Marsala”. Il processo a Vinci, le morti misteriose, le altre piste.../2" >

50 anni fa la "tragedia di Marsala”. Il processo a Vinci, le morti misteriose, le altre piste.../2

https://www.tp24.it/immagini_banner/1634721984-renault-captur-hybrid-ottobre.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1629885915-nuovo-showroom.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1634911740-implantologia.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633533095-istituzionale-ottobre.jpg
<