10/10/2021 18:47:00

Aggressione Cgil a Roma, le reazioni del mondo politico e sindacale

Sulle violenze di ieri a Roma, nel corso della manifestazione e dei No Green Pass con l'assalto alla sede della Cgil e gli arresti di alcuni esponenti di Forza Nuova, sono unanimi le reazioni di condanna e di solidarietà dal mondo politico e sindacale.

Nello Musumeci - «I sindacati sono presidio di democrazia e difesa dei diritti dei lavoratori, di tutti noi. Solidarietà alla Cgil e ferma condanna per quanto accaduto ieri a Roma. Il diritto di manifestare dissenso non deve mai degenerare nella violenza che, di qualunque matrice, non può trovare alcuna tolleranza».

Lo Curto - “Lo squadrismo fascista è quanto di più fetido trasudi da un passato che l’Italia democratica ha ripudiato col sangue dei partigiani. Davanti all’attacco alla Cgil oggi ogni cittadino italiano deve sentirsi partigiano in lotta contro chi fa della violenza lo stigma dell’azione politica. Movimenti che chiaramente ripercorrono strade fasciste devono essere sciolti in ossequio alla Costituzione ed alle leggi. Solidarietà piena alla Cgil che in questo Paese ha difeso e difende i diritti con la ragione e l’impegno serio di uomini e donne liberi”. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

CISL TRAPANI PALERMO - A Palermo e a Trapani la Cisl ha portato stamani la solidarietà alla Cgil davanti le sedi delle due città, dopo gli attacchi subiti ieri durante le manifestazioni dei no Green pass di Roma. Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani: "il sindacato confederale è compatto nel respingere questi attacchi squadristi e questo clima di odio. Solo i principi del rispetto e della democrazia possono essere la base di qualunque confronto con chi ha idee e pensieri diversi. Nessun atto di violenza può far valere le proprie ragioni". "Episodi come quelli avvenuti a Roma sono eclatanti e fanno toccare con mano quanto difficile sia mantenere presidi democratici e valoriali. A questi così eclatanti se ne aggiungono tanti altri che hanno riguardato anche sedi periferiche delle organizzazioni sindacali che danno il termometro della situazione che si sta determinando. Fatti da condannare a voce alta e con concretezza con gesti e azioni. Per questo abbiamo partecipato ai presidi democratici davanti le sedi Cgil di Palermo e Trapani per ribadire la nostra coesione e unità ancora più forte davanti ai gesti di questi facinorosi che vanno isolati, e per questo sabato prossimo saremo a Roma alla grande manifestazione organizzata da Cgil Cisl Uil antifascista per il lavoro e la democrazia, conclude La Piana.

Giacomo Tranchida - Sindaco di Trapani - «La democrazia si fonda sul rispetto delle regole e delle altrui opinioni che, anche se non condivise, non debbono mai sfociare in atti di violenza per essere affermate. La libertà personale, anche in materia di salute e scelte di vita mai deve intaccare la libertà degli altri ed oltremodo metterne a rischio anche la sicurezza sanitaria. La battaglia contro il Covid ci ha insegnato ad essere uniti anche nelle diversità delle opinioni politiche e delle rispettive formazioni culturali, individuando nel virus il nemico da abbattere a tutela della salute di tutti. Non possiamo pertanto non condannare quanto accaduto a livello nazionale nei confronti di una sede sindacale, CGIL in particolare, che assieme alla tutela dei lavoratori e non da sola, si preoccupa responsabilmente della tutela della salute di tutti. Solidarietà alla CGIL  ed a tutto il mondo sindacale e datoriale oggetto di attacchi e violenze, che prima ancora di tutelare l’interesse delle proprie e particolari rappresentanze, insieme al governo fanno fronte unitario nelle azioni per la tutela di un bene comune quale la salute rappresenta e per tutti».

Articolo Uno Trapani - L’aggressione fascista alla sede della CGIL va condannata con fermezza e determinazione. Un fatto gravissimo che richiede una risposta immediata da parte delle istituzioni, della politica e di tutta la società attenta ai valori della democrazia. ARTICOLO UNO TRAPANI esprime la propria solidarietà alla CGIL sia nazionale che nelle sue articolazioni presenti sul territorio provinciale, manifestando vicinanza alla sua indispensabile attività democratica che organizza la rappresentanza dei lavoratori per la loro tutela e dignità. La violenza squadrista di matrice fascista deve essere combattuta con decisione attraverso la mobilitazione delle forze democratiche nella società e per varare in parlamento finalmente la legge che sancisca lo scioglimento delle organizzazioni neofasciste. Articolo Uno rimane mobilitata a presidio delle istituzioni democratiche, a cominciare dalla CGIL e dei sindacati dei lavoratori, per tutelare i principi costituzionali contro ogni attacco alla democrazia del nostro Paese.

Circolo PD Marsala - Esprimiamo profonda solidarietà alla C.G.I.L. e alle forze dell’ordine che sono stati oggetto delle violenze fasciste accadute ieri 09 ottobre a Roma. L’attacco sferrato alla sede del governo non può essere giustificato con la posizione, assai discutibile, rappresentata dai No Green Pass. Condanniamo con forza tutte le iniziative che richiamano alla nostra memoria quanto successo, in Italia e in Europa, nel ventennio nazi-fascista. Facciamo appello a tutte le forze autenticamente democratiche affinchè vengano isolate e neutralizzate tutte le azioni e le idee che tentano di mettere in discussione i presidi Democratici del nostro Paese.

Vincenzo Santangelo M5S -
"Esprimo tutta la mia solidarietà alla Cgil per l'attacco squadrista subito presso la sede nazionale da parte di alcuni manifestanti no vax e no green pass a Roma. Si tratta prevalentemente del solito gruppo di estremisti di destra che approfittano delle proteste per esprimere tutta la loro violenza. Il dissenso talvolta può anche essere accorato, ma questi sono atti criminali assolutamente da condannare. È necessario arginare questa forte ondata di violenza inaudita, che strumentalizza green pass e vaccini. Se da lunedì potremo fare un altro passo verso la normalità, grazie alla riapertura al 100% di molte attività chiuse da mesi, è proprio grazie ai vaccini e al green pass che stanno arginando la pandemia mantenendo i contagi sotto controllo. Questo deve essere chiaro. Mi auguro da parte della politica tutta una condanna a questi gravissimi episodi che si stanno verificano con preoccupante ricorrenza. Massima vicinanza anche alle Forze dell'Ordine che hanno dovuto fronteggiare questa assurda e cieca violenza". 

ANPI TRAPANI - Quanto accaduto a Roma, quanto da tempo sta succedendo nel Paese è di una gravità inaudita. Dobbiamo essere chiari: c'è un fascismo di ritorno che non può essere tollerato, neanche se si nasconde dietro le assurde motivazioni dei vaccini e del greenpass. Alla CGIL nazionale e locale la nostra più totale solidarietà. Raccogliendo il loro invito domani mattina, con la nostra bandiera, quella dei partigiani, saremo presenti per presidiare la sede della CGIL. Infine un appello a tutte le forze democratiche, non è il momento delle divisioni ma di unirsi in una lotta comune contro i fascisti, i loro accoliti e chi direttamente o indirettamente li sostiene.

Slai Cobas - Due caporioni fascisti di Forza Nuova, Fiore e Castellino, erano tra gli squadristi nella manifestazione contro il green pass di ieri a Roma che hanno diretto l'assalto alla sede nazionale della Cgil in Corso d’Italia. A parole i fascisti parlano contro i poteri forti e gridano libertà. ma alla prima occasione concreta assaltano la sede di un sindacato. La lotta contro il green pass è diventata solo un pretesto per fare quello che hanno sempre fatto. Il governo e le sue incertezze sulla vaccinazione obbligatoria necessaria alimentano i fasci NO vax che organizzano, manifestazioni reazionarie.
L'unico referente politico è il fascio/razzismo/populismo Salvini/Meloni Il governo Draghi favorisce la protesta fascista NOVAX, con provvedimenti assolutamente insufficienti e non risolutori- vedi green pass. L'attacco squadrista alla sede CGIL su questo tema è un attacco antisindacale, antioperaio, antiproletario. Lo Slai cobas per il sindacato di classe ha da sempre indicato la natura reazionaria della protesta NOVAX e di ogni posizione comunque motivata del rifiuto della vaccinazione e delle misure a protezione dalla pandemia.

Le manifestazioni fascio/novax vanno vietate e represse, la propaganda NOVAX in internet fondata su fake news va chiusa. Massima condanna per tutti coloro che diventano strumento di amplificazione e legittimazione dei fascio/NOVAX - I gruppi fascisti nazisti espliciti o impliciti che le organizzano devono essere colpiti e messi in condizioni di non nuocere. Ma va criticata ogni ambiguità su questo argomento, Noi siamo per la vaccinazione obbligatoria e perchè sui posti di lavoro non si possa stare con logiche individualiste che mettono a rischio la salute collettiva degli altri lavoratori.


 



Sicurezza e Salute | 2021-12-02 11:41:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Fascetta nucale per respiratori facciali

Non tutti sopportano gli elastici delle mascherine dietro le orecchie, e nonostante i respiratori facciali della Puleo Healthcare siano comodi e facili da indossare, hanno anche pensato di ovviare al problema applicando ad essi la pratica fascetta...

Native | 2021-12-02 11:37:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

MERRY ENGLISH IS COMING TO TOWN Sconto del 50%

La Morgan School con l’arrivo del clima natalizio vuole portare anche delle vantaggiose promozioni che sicuramente gioveranno a coloro che hanno una vera intenzione di imparare l’inglese e soprattutto di certificarlo. A tutti gli...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1638292016-renault-arkana.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1638350514-cabina-beauty.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1638259043-tac-dicembre.jpg
<