14/10/2021 16:23:00

Tamponi alle isole Egadi. Come fare 

 Da domani i lavoratori residenti nelle isole Egadi potranno eseguire i tamponi dal medico di famiglia, ovvero alla guardia medica. Lo ha disposto l'Asp di Trapani per venire incontro alle loro esigenze, ovvero fare il test per potersi recare sul posto di lavoro.

In particolare Marettimo e Levanzo non hanno nessun laboratorio di analisi dove poter effettuare i tamponi , le farmacie non hanno le dovute autorizzazioni, ed e’ impossibile in tempi brevi, sia per condizioni meteo sia per tempistiche, viaggiare giornalmente per provvedere ai test.

Oggi, però, la direzione aziendale dell’Asp ha attivato un servizio di screening con tamponi antigienici rapidi anti Covid-19 per gli utenti delle isole Egadi non in possesso di Green pass, già disponibile da domani. L’iniziativa, adottata dall’Asp in coerenza con le disposizioni nazionali e regionali relative alle misure di contenimento del Covid-19 e all’obbligo di esibizione del Green pass nei luoghi di lavoro, è finalizzata in particolare a garantire ai lavoratori di Favignana, Levanzo e Marettimo non vaccinati, la possibilità di ottenere il Green pass attraverso l’effettuazione del tampone rapido valido 48 ore.

I tamponi verranno eseguiti dai medici di medicina generale nei propri studi, e dai medici di Guardia medica nelle sedi di continuità assistenziale (Guardia medica), in servizio sui territori isolani, dalle 8 alle 20. Se questi lavoratori sono stati messi nelle “condizioni “ di poter recarsi al posto di lavoro e’ grazie a due persone in particolare, ognuna per suo ruolo e competenza, che hanno subito preso a cuore le sorti di queste comunità, in special modo di quella di Marettimo. Si tratta del commissario Paolo Zappalà e dell'onorevole. Stefano Pellegrino.

“Quest'ultimo, - sottolinea un gruppo di residenti a Marettimo - interessato della vicenda da un gruppo di cittadini di Marettimo, calandosi perfettamente nel disagio e forte preoccupazione degli stessi, da uomo perbene, politico attento alle istanze del territorio, ma soprattutto da“ amico di Marettimo” si è interessato unitamente al commissario Zappalà, che, sin da subito, ha attivato tutte le procedure burocratiche necessarie, nel rispetto delle normative vigenti, per trovare una soluzione al delicato problema posto. E’ questo che abbiamo apprezzato dell’onorevole Pellegrino e del commissario Zappala’, - continua la nota - ovvero l’ averci regalato una dimostrazione di politica che guarda in faccia la realtà, e che , non aspetta di essere trascinata dagli eventi , ma bensì ne anticipa possibili conseguenze dannose”.



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633018040-emporio-armani.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633533095-istituzionale-ottobre.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1630659911-bonus-pubblicita.gif
<