05/11/2021 06:00:00

 Concorsi, 150 mila assunzioni nel pubblico. In Sicilia si vota e potrebbero essere 2400 gli assunti

Sono 150mila le assunzioni a tempo indeterminato messe a concorso nel pubblico impiego, per le quali c’è anche un fondo specifico, che verserà 100 milioni di euro per il 2022, 200 milioni per l’anno 2023 e 250 milioni dal 2024. Il disegno di legge di Bilancio approvato dal Consiglio dei ministri, autorizza i concorsi per la Pubblica Amministrazione da bandire a partire da gennaio 2022.

Scuola, sanità, amministrazioni dello Stato, enti pubblici nazionali e agenzie. In Sicilia si va verso le elezioni del 2022 e al momento sembrano sbloccarsi, quasi magicamente, i bandi che erano bloccati da tempo come quello per i centri per l’impiego o per i forestali. Nell’Isola se tutto procede come nelle previsioni della Regione, potrebbero essere quasi 2400 le nuove assunzioni.

Scuola - C’è uno stanziamento da 30 milioni per assumere i primi 2.500 insegnanti nelle scuole elementari. Entro il 31 dicembre si dovrebbe svolgere il concorso straordinario previsto del Sostegni bis per circa 10 o 15mila posti. Verosimilmente per coprire i vuoti degli insegnanti di sostegno. Complessivamente, le entrate nel mondo della scuola dovrebbero essere 112 mila nei due anni scolastici 2021/22 e 2022/23.

Università - Per l’assunzione nelle università di professori, ricercatori e personale tecnico amministrativo nei prossimi due anni la manovra prevede complessivamente oltre un miliardo di euro (75 milioni per il 2022, 300 milioni per il 2023 e 655 milioni a partire dal 2024).

Sanità - Nella sanità sono previste 33mila stabilizzazioni tra medici, infermieri e operatori sanitari assunti contratto a termine per combattere l’emergenza sanitaria. I contratti a tempo indeterminato riguarderanno chi ha i requisiti e ha avuto già un contratto tra gennaio 2020 e giugno 2021. Dovrebbero essere stanziati circa 600 milioni, così suddivisi 124 miliardi di euro per l’anno 2022, in 126 miliardi per l’anno 2023 e in 128 miliardi per l’anno 2024.

500 posti in Magistratura - Anche nella magistratura sono previste assunzioni. La legge, in vigore dal 24 ottobre 2021, prevede quasi sei milioni di euro destinati a bandire concorsi per 500 magistrati ordinari.
L’Agenzia delle Entrate cerca 2.320 funzionari

Assunzioni anche all’Agenzia delle Entrate - Il fisco cerca 2.320 funzionari per attività amministrativo-tributaria. Ci sono 370 posti per le strutture centrali (20 per attività di controllo di gestione, 10 per attività connesse alla protezione dei dati, 70 per attività legale, 220 per attività fiscale e 50 per attività di fiscalità internazionale) e 1.950 per le direzioni regionali. Le modalità e le date di svolgimento della prova oggettiva attitudinale e della prova oggettiva tecnico professionale saranno pubblicate il 12 novembre 2021.

Ministero del Lavoro e Inail - Sono 1.514 i posti di personale che sarà assunto a tempo indeterminato, tra ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Inl (Ispettorato nazionale del lavoro) e Inail (Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro). Sono previsti 691 posti per il profilo di Ispettore del lavoro e 823 posti per il profilo di Funzionario nell’area amministrativa giuridico contenzioso.

114 posti nella sanità siciliana - In Sicilia sono 114 i posti a concorso nella sanità pubblica negli ospedali siciliani. Al Policlinico di Catania 14 posti per medici in ortopedia e traumatologia, 9 in ginecologia e ostetricia, 4 in chirurgia maxillo facciale, 7 neurologia, 6 i neurochirurgia. Il totale fa 40 posti nel solo Policlinico etneo.

A Palermo sono disponibili 23 posti fra il Civico (9) e la Asp (14). Il Civico cerca direttori di strutture complesse. La Asp di Palermo ha pubblicato il bando per avviare la selezione, per soli titoli, per la formulazione di graduatorie da cui attingere dirigenti medici e personale del comparto da assumere con contratti a tempo determinato ogni volta che se ne creerà la necessità. Per quanto riguarda i dirigenti le graduatorie riguarderanno pediatri, neuropsichiatri infantili, cardiologi, neonatologi. E ancora dirigenti di fisica sanitaria, medicina interna, medicina trasfusionale, psicoterapia e ortopedia. Le altre gradutorie riguardano tutte collaboratori professionali: amministrativi, sanitari logopedisti, terapisti della neuropsicomotricità dell’età evolutiva, riabilitazione psichiatrica, assistenza sociale. Per queste selezioni i termini di presentazione delle domande sono già in corso e scadono il 28 novembre. Le domande vanno inoltrate esclusivamente accedendo al sito della Asp.

L’Asp di Trapani ha pubblicato il bando per la selezione di aspiranti dirigenti ingegneri e avvocati. La presentazione delle domande scade a fine novembre. Ci sono poi messi a bando 25 posti a tempo indeterminato per dirigenti di medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza. Per partecipare a questo concorso sarà necessario attendere la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale italiana.
La Asp di Enna cerca 10 direttori di struttura complessa in varie discipline e per vari presidi sul territorio. L’ultima maxi selezione di questa tornata l’ha bandita l’Asp di Siracusa. Si tratta di 14 posti da dirigente medico: 3 posti sono in medicina e chirurgia d’accettazione e urgenza, 2 in medicina interna, 1 in neonatologia, 2 in cardiologia, 1 in ortopedia e traumatologia, 2 in radiodiagnostica, 2 in ostetricia e ginecologia, 1 in gastroenterologia.

Assunzioni previste dalla Regione nell'anno del voto... - Sono 1.741 le assunzioni previste nel pubblico impiego in Sicilia ma la Regione pensa di arrivare a sfiorare quota 2.400. Numeri che sono andati in crescendo e che arrivano con il 2022 alle porte che è l’anno delle elezioni, a Palermo, in primavera, del sindaco e a novembre quelle dell’Ars e del presidente della Regione. Il piano di assunzioni cui sta lavorando Palazzo d’Orléans prevede posti nei Centri per l’impiego come all’Ast, nei Mercati agroalimentari e nel Corpo forestale, con contratti a termine o a tempo indeterminato. 1.135 le persone che devono essere assunte nei Centri per l’impiego. Il bando è del 2019, di pari passo con il Reddito di cittadinanza ma poi è slittato tutto.

Altro grande concorso che prevede l’ingresso diretto alla Regione, è quello dei 300 contratti triennali. Il bando sarà pronto nelle prossime settimane, e prevede l’ingaggio di due esperti nel settore economico-finanziario, cinque professionisti della pianificazione, 48 esperti nel settore amministrativo e 215 tecnici, tutti da distribuire fra Regione e Comuni. Nel frattempo ci saranno i 23 super-esperti che a 50mila euro lordi che serviranno in vista del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Corpo Forestale - La Regione, visto che c’è il voto in dirittura d’arrivo ha sbloccato anche le assunzioni nel Corpo forestale. In questa prima fase saranno 46 le assunzioni. La graduatoria, darà il via libera alla prima gamba del concorso e l’intenzione è quella di usarla fino a 600 assunzioni entro i prossimi cinque. Tra le partecipate della Regione sono previste sette assunzioni ai Mercati agroalimentari della Sicilia mentre sono 150 quelle previste all’Ast anche se ha un fabbisogno di 250 immissioni in organico.



Lavoro | 2022-01-20 17:15:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Marsala, Ausonia cerca un Junior Sales Manager 

 Ausonia, l'azienda di Marsala leader nella progettazione e commercializzazione di una vasta gamma di gruppi elettrogeni, è alla ricerca di un "junior sales manager". L'avviso è stato pubblicato nella pagina Linkedin...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1643037444-sconto-15-cena.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1642159232-coldiretti.png
https://www.tp24.it/immagini_banner/1642756959-sf03.gif
<