04/12/2021 07:15:00

Nascondeva pistola e munizioni. Arrestato marsalese 

Detenzione e porto abusivo di arma da fuoco e munizioni e ricettazione (dell’arma) sono i reati contestati ad un 39enne marsalese, Leonardo Pipitone, arrestato dalla polizia perché trovato in possesso di una pistola e munizioni. Queste erano nascoste sotto il sedile dell’auto che stava guidando.

I poliziotti lo avevano notato proprio mentre saliva in auto, una Fiat Multipla, con qualcosa sotto la felpa. Inseguito, subito dopo veniva raggiunto e fermato.

Ed è stato sufficiente dare un’occhiata sotto il sedile per scoprire che c’erano una pistola Beretta calibro 7.65, con matricola abrasa, completa di caricatore, perfettamente funzionante, nove cartucce F32 e sette calibro 7.65. Il pm ha quindi disposto gli arresti domiciliari. Molto probabilmente ha evitato il carcere perché ancora incensurato, anche se “noto” agli investigatori. All’indomani dell’arresto, è stato condotto davanti al giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Marsala Annalisa Amato, che ha convalidato l’arresto e confermato i domiciliari. Davanti al magistrato, Leonardo Pipitone, difeso dall’avvocato Vito Cimiotta, ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere, non spiegando per quale motivo aveva pistola e munizioni, né come ne sia venuto in possesso.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1642775648-gamma-volkswagen-in-pronta-consegna.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1641809585-programmazione-3-di-3.gif
<