×
 
 
11/05/2022 22:10:00

Marsala, presentato l'itinerario turistico garibaldino e i progetti di riqualificazione del lungomare Florio

Presentato questo pomeriggio a Marsala, alle Cantine Florio, l’Itinerario Turistico Garibaldino e i progetti Waterfront 1 e 2. L’itinerario garibaldino con i punti e i luoghi simbolo del passaggio dei garibaldini a Marsala, è stato realizzato grazie alla collaborazione del vice presidente del Centro Studi Garibaldini, Elio Piazza.

Tra le tappe dell’itinerario turistico: Via Dei Mille, il Convento di S. Antonino e Piazza della Repubblica.
“Gli itinerari ci consentono di tracciare il percorso della storia di Garibaldi nella nostra città che contrassegneremo con delle piccole insegne, questo itinerario non sarà l’unico. Lo faremo per altri aspetti enogastronomici, storici e culturali – le parole del sindaco Massimo Grillo - . Una cosa semplice ma bella per noi marsalesi e per i turisti”.

“Presentiamo oggi il progetto del waterfront - continua il sindaco - che consentirà di sistemare i moli storici, tra i quali, quello davanti alle Cantine Florio e di riqualificare tutta quell’area. Adesso abbiamo la possibilità di aprire questo cantiere. Ci sarà anche un terzo progetto del waterfront, quello della colmata e la zona dei frangiflutti”.

I due progetti waterfront 1 e 2 sono stati presentati dal dirigente dell’ufficio tecnico del Comune Pier Benedetto Mezzapelle. Il primo progetto, il cui iter di valutazione e approvazione si è concluso, beneficia di un decreto della Regione che dà il nulla osta per i lavori.

Per questo progetto c’è un finanziamento di 1,2 milioni. Il primo intervento, già aggiudicato, prevede un intervento di colmata, con un riempimento di oltre 8mila metri cubi di materiale e l’area interessata è di 20 mila metri quadri, dal molo Florio fino all’altezza dell’Euroittica. Verranno restaurati i due Moli storici, Florio e Ingham, verranno riqualificate le pareti e la pavimentazione sarà in basole di pietra con un disegno intrecciato, per farne dei luoghi di aggregazione.

L’altro progetto prevede, in totale, un finanziamento da 2,9 milioni di euro, di cui 1,9 dal ministero e un milione dal Comune di Marsala. Nei due progetti waterfront sono previste attrezzature ludiche, punti di aggregazione, pergolati, struttura per diretta fruizione del mare, infopoint, servizi igienici, aree sportive, area parkour.

“Per il primo lotto è stato già aggiudicato l’appalto – afferma Mezzapelle. Dobbiamo chiudere un procedimento con la Sovrintendenza ai beni paesaggistici ed entro un mese si spera di poter iniziare i lavori, che avranno una durata di 395 giorni”. Mezzapelle ha detto, inoltre, che ci sono tutte le autorizzazioni, mancava la verifica di impatto ambientale, è stato dato il parere favorevole, condizionato al piano monitoraggio dell’impatto che può avere il cantiere e l’autorizzazione da parte della sovrintendenza.

A fine presentazione, il vicesindaco Paolo Ruggieri ha fatto i nomi dei componenti del rinnovato CDA del Centro Studi Garibaldini: Cristina Vernizzi, Elio Piazza, Gregorio Caimi, Anna Giustilisi, Giuseppe Astuto, Giorgio Scichilone, Piero Gallo, Giuseppe Todaro, Barbara Lottero.