Quantcast
×
 
 
21/07/2022 06:00:00

La processione di Roccamena, scrive Gaspare Magro: "Con me un altro Lo Sciuto"

 Lunedì scorso avevamo scritto di Roccamena e della processione che non si sarebbe fermata davanti all’abitazione dei mafiosi (potete leggere l’articolo qui). Nella parte finale avevamo riportato un breve stralcio del contenuto del libro “Matteo Messina Denaro, latitante di Stato” di Marco Bova, dove si parlava dei carabinieri di Roccamena che, nel 2012, avevano fermato un’auto con a bordo Nino Lo Sciuto e Gaspare Magro.

Quest’ultimo ci ha scritto una nota, (che riportiamo integralmente di seguito), in cui afferma che il Dott. Antonino Lo Sciuto è “persona adamantina che nulla ha a che vedere con l’omonimo ‘geometra e factotum di Giovanni Filardo, poi condannato per mafia’”.

Abbiamo contattato il collega Marco Bova che, al riguardo, ha confermato che “la lamentela è fondata, perchè in effetti il compagno di viaggio era Nino Lo Sciuto, medico di Castelvetrano e fratello del deputato regionale Giovanni Lo Sciuto. La circostanza - ha aggiunto Bova - sarà corretta nella prima ristampa utile e nella versione ebook del libro”.

Di seguito la nota di Gaspare Magro




Native | 2024-05-21 15:48:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Estate, arte e distillati agli Opifici Culturali Bianchi

Al via la stagione estiva e la Distilleria Bianchi, sul lungomare di Marsala, non si fa cogliere impreparata. Dopo il restauro dei Silos, che sono stati riconvertiti, mediante una ristrutturazione edilizia in spazi ricettivi, per ospitare turisti e...