Quantcast
×
 
 
07/06/2023 14:50:00

Prova a impiccarsi nel bagno di un aereo Ryanair: siciliano lo salva 

 Un capo cabina siciliano ha compiuto un gesto eroico e ha salvato la vita ad un passeggero che ha provato ad impiccarsi con i lacci delle scarpe nei bagni del velivolo. Ryanair premierà il dipendente. Questa notizia è giunta alla cronaca nazionale grazie al quotidiano siciliano PalermoToday.

Il giornale (qui l'articolo) ha intervistato il giovane capo cabina italiano che ha ricostruito nei minimi dettagli la dinamica del tentato suicidio. Il tutto è avvenuto a brodo di un volo partito da Dublino, capitale dell’Irlanda, e diretto a Bournemouth, in Inghilterra. La tratta è abbastanza breve: 45 minuti circa, ma in quel lasso di tempo si è generato il panico in aereo.

Un uomo di 30 anni circa aveva iniziato a disturbare i viaggiatori a bordo del volo Ryanair e dopo essere stato raggiunto dal personale di bordo ha raccontato che il suo stato d’animo dipendeva da un tragedia: la perdita dell’amata nonna.

Mirko Longo, capo cabina palermitano, ha subito tranquillizzato il passeggero indicando ad alcuni colleghi di controllarlo.

Nonostante le attenzioni del personale Ryanair, l’uomo aveva già deciso di togliersi la vita all’interno del bagno dell’aereo. Longo ha raccontato che dopo aver sentito il richiamo d’emergenza, lui e i suoi colleghi hanno aperto subito la porta del bagno nonostante fosse chiusa a chiave. Poi ha aggiunto: “Lo abbiamo trovato con i lacci delle scarpe intorno al collo e attaccato al manico dei disabili. Si era buttato a terra di peso con il collo legato, ma era ancora vivo. Aveva il cappio stretto talmente forte che è stato impossibile slegarlo”.

Fortunatamente Longo e i suoi assistenti hanno rotto i lacci legati intorno al collo del passeggero salvandogli la vita. I fatti raccontanti sono avvenuti alcuni mesi fa, ma sono giunti solo adesso all’attenzione della stampa in quanto Ryanair ha deciso di premiare Mirko Longo per il suo gesto eroico.