Quantcast
×
 
 
17/12/2023 06:00:00

Paolo Ruggieri: "Il sindaco Grillo dimentica chi ha promosso la sua candidatura"

"Ritengo un grave sgarbo non avermi invitato a prescindere dalle posizioni mie e del sindaco, che ormai sono assolutamente diverse, quella mia e quella del sindaco Grillo, ma un invito dove si discute di occasione preziosa, di necessità di delineare strategie per la riorganizzazione politico-organizzativa, un invito dove si parla di presenza vitale per il successo dell'incontro, un invito dove si esorta ad una proficua collaborazione, avrebbe dovuto essere rivolto, nei modi e nei tempi corretti a tutte le forze politiche, che hanno promosso, prima la candidatura - e in questo mi sento primus inter pares - e poi sostenuto l'elezione dell'attuale sindaco di Marsala", così Paolo Ruggieri, ex assessore e vice sindaco di Marsala con l'amministrazione Grillo, sul mancato invito nella riunione di maggioranza e delle liste che hanno contribuito all'elezione di Grillo.

"Una occasione sprecata dal sindaco - continua Ruggieri - che invita a suo piacimento, a prescindere dalle posizioni politiche, nell'invito parlava di tutte le forze politiche che hanno contribuito alla sua elezione, noi abbiamo contribuito con 3433 voti che vanno ad aggiungersi alle altre migliaia che abbiamo dato, con fedeltà per la candidatura del sindaco, nel 2015. Un incontro disertato da tutti i coordinatori provinciali e che ha la presenza soltanto di una parte di Forza Italia, ritengo sia un insuccesso da registrare".

Ruggieri ricorda che è stato uno dei promotori della candidatura del sindaco Grillo e così puntualizza tante "dimenticanze" del sindaco: "forse il sindaco Grillo dimentica che il sottoscritto e Progettiamo Marsala sono stati i promotori della sua candidatura con oltre una cinquantina di riunioni in un paio d'anni antecedenti alle elezioni del 4 e 5 ottobre del 2020, forse il sindaco dimentica che è stato accompagnato dal presidente della Regione, in una riunione con tre assessore regionali, con ex sindaci e altri autorevoli esponenti della città di Marsala, dove è stata confermata la sua candidatura, dicendo: "Sarai candidato perché l'ho promesso a Paolo Ruggieri", lo ha detto il presidente Musumeci pubblicamente, forse il sindaco ha dimenticato che la maggioranza di centrodestra e comunque la coalizione che lo ha sostenuto ha preso il 10% in più di voti rispetto al suo risultato personale, ha anche dimenticato che tutti i sette assessori della prima giunta sono stati liquidati". 

"Bisognava essere young, social, a tempo pieno, ma io tutto quello che fu prospettato il famoso lunedì 30 gennaio con la Giunta del rilancio, francamente non lo l'ho visto - continua Ruggieri -. Prima il clima era diverso, c'era una maggioranza che ora non c'è, e c'era un certo rapporto con la città, seppure le critiche non mancavano, ma adesso noto crescenti critiche uno scollamento con la città e una giunta piuttosto monocolore". 

 Riguardo alla pista ciclabile in corso di realizzazione al lungomare di Marsala, Ruggieri è categorico: "E' un disastro di cui per qualche decennio dovremo tener conto. Solo in viale Isonzo sono 74 i posti auto che verranno a mancare. Un pista ciclabile con doppia corsia e con tanti attraversamenti e intersezioni. Mi chiedo ma questo progetto dov'era, è stato presentato questo progetto a San Pietro, dopo la mia revoca?".  Qui l'intervista a Paolo Ruggieri: 



Native | 2024-05-21 15:48:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Estate, arte e distillati agli Opifici Culturali Bianchi

Al via la stagione estiva e la Distilleria Bianchi, sul lungomare di Marsala, non si fa cogliere impreparata. Dopo il restauro dei Silos, che sono stati riconvertiti, mediante una ristrutturazione edilizia in spazi ricettivi, per ospitare turisti e...