Quantcast
×
 
 
21/03/2024 06:00:00

Trapani, per il Comune la mensa è una "rogna". E i genitori si organizzano .. Il video

Ahime' quello che temevamo e' accaduto, il servizio di refezione per questa Amministrazione era semplicemente una "rogna" e grazie al certosino ritardo nell'approvazione dei Bilanci e' stato praticamente eliminato", sono le parole del consigliere comunale di Trapani Tore Fileccia. “Oggi a piangere le distorsioni politiche di chi gestisce il Comune di Trapani saranno i dirigenti scolastici, i genitori ed i bambini trapanesi che si vedranno privati e abbandonati a loro stessi per scelte prettamente personalistiche di questo sindaco e della sua giunta”.

Il caso mensa sembra cronicizzarsi sul rapporto diretto tra genitori e ditta fornitrice dei pasti. Quella che sembra una situazione transitoria e che perdurerà fino a fine anno, potrebbe diventare una normale alternativa.

 Attualmente il Comune di Trapani nulla può perché in gestione provvisoria in mancanza di Bilancio. Mentre i genitori, lasciati soli ad affrontare il problema creato dall’Amministrazione, e privi di alternative da inizio anno, hanno dovuto organizzarsi e prendere la situazione in mano. C'è chi la "triangolazione" genitori ditta scuola l'ha messa in pratica. C'è chi lo ha fatto, non avendo alternative. E' il caso dell'istituto Comprensivo Ciaccio Montalto dove il servizio mensa è attivo da febbraio. A renderlo possibile la fattiva collaborazione del comitato genitori con la dirigente scolastica Annamaria Sacco, suo l'atto di coraggio di assumersi responsabilità che competono al Comune pur di garantire il diritto a frequentare il tempo mensa ai bambini. La dirigente, infatti, responsabilmente non ha voluto protrarre oltre 30 giorni una situazione di disagio alle famiglie, molte con isee molto basso. Per alcune di loro la mensa è l'unico pasto dei figli. A loro il prossimo anno viene negata anche l'esenzione, prima a carico del Comune, prevista per isee fino ai 3000 euro ed ora non più prevista dal nuovo anno scolastico.

 

Per il sindaco non suggerirà il rispristino della mensa scolastica

Entro il 15 Aprile 2024, spiega Fileccia: "il Comune di Trapani finalmente avra' un Bilancio Previsionale. Durante questo ultimo periodo il Sindaco Giacomo Tranchida in merito al servizio Mensa nelle Scuole di Trapani affermava che essendo Trapani un Comune in gestione provvisoria, poteva erogare solo servizi essenziali , di conseguenza non poteva mantenere attivo il servizio di refezione scolastica , essendo quest'ultimo un servizio reputato non essenziale. Lo stesso Sindaco invitava i dirigenti ed i genitori ad instaurare un collegamento diretto con le ditte fornitrici al fine di mantenere la Mensa nelle classi.  

E poi rivela: “Durante l'ultima seduta consiliare del 18.03.2024 in relazione alla mia "attività ispettiva" Giacomo Tranchida in Aula affermava che anche dopo l'approvazione del Bilancio da parte del Consiglio Comunale e con il ripristino di una quasi normalità finanziaria porrà la questione mensa al cospetto della giunta ,egli mi precisava che il suo indirizzo sarà quello di suggerire di mantenere il rapporto tra Ditta e Scuole diretto, lasciando chiaramente intendere che il Comune di Trapani nella persona del Primo Cittadino non suggerirà il ripristino del servizio pur avendo a breve lo strumento finanziario necessario”.
 



Native | 2024-05-21 15:48:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Estate, arte e distillati agli Opifici Culturali Bianchi

Al via la stagione estiva e la Distilleria Bianchi, sul lungomare di Marsala, non si fa cogliere impreparata. Dopo il restauro dei Silos, che sono stati riconvertiti, mediante una ristrutturazione edilizia in spazi ricettivi, per ospitare turisti e...