Quantcast
×
 
 
10/04/2024 20:00:00

Domani a Trapani lo sciopero generale dei settori privati

 Un flash mob e un sit in davanti la prefettura di Trapani per chiedere salute e sicurezza sul lavoro, una riforma fiscale vera e un nuovo modello sociale: domani, giovedì 11 aprile Cgil e Uil Trapani scenderanno in piazza, dalle ore 10, davanti la prefettura di Trapani in occasione dello sciopero generale di 4 ore, che diventano 8 nell’edilizia, in tutti i settori privati proclamato a livello nazionale dalle due sigle

“L’iniziativa nazionale – affermano i segretari generali di Cgil e Uil Trapani Liria Canzoneri e Tommaso Macaddino – in questo territorio si arricchisce di contenuti e difficoltà peculiari da affrontare, considerato il contesto socio-economico e lavorativo che viviamo. Si sciopererà anche per una giusta riforma fiscale, in una fase in cui il governo sta predisponendo interventi che non avranno ricadute positive nel Mezzogiorno e per un nuovo modello sociale e di fare impresa che ponga nuovamente al centro delle politiche economiche e sociali il valore del lavoro”.

I sindacati chiederanno, altresì, il rinnovo dei contratti nazionali, una legge sulla rappresentanza, la centralità della persona e della salute, la qualità di un’occupazione stabile e non precaria, la riforma delle pensioni, gli investimenti per la riconversione del sistema produttivo.



Lavoro | 2024-05-19 19:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

500 postali siciliani si mobilitano contro la privatizzazione

 Un fronte unito di oltre 500 postali siciliani ha espresso la propria ferma opposizione alla paventata privatizzazione di Poste Italiane, ventilata dal Governo Meloni. Ieri in un sit-in di protesta, hanno ribadito il loro profondo attaccamento...