Quantcast
×
 
 
21/06/2024 17:57:00

Autonomia differenziata, Venuti (PD): "Serve mobilitazione per il referendum contro legge scellerata"

Il segretario provinciale del Partito Democratico di Trapani, Domenico Venuti, ha lanciato un forte appello alla mobilitazione contro la legge sull'Autonomia differenziata, definendola una “legge scellerata” che rischia di penalizzare ulteriormente le aree svantaggiate del Paese, in particolare il Sud. La dichiarazione di Venuti arriva in un momento di crescente preoccupazione per le implicazioni socio-economiche che questa normativa potrebbe avere.

"L’Autonomia differenziata è come la cronaca di una morte annunciata per le aree svantaggiate del Paese e soprattutto per il Sud," ha dichiarato Venuti. "Se ne sono accorti tutti, dalla Chiesa alla Comunità europea fino a diversi governatori delle regioni meridionali di centrodestra. A non averlo capito, o a far finta di non capire, sono i parlamentari nazionali del centrodestra siciliani, che hanno votato in silenzio la seconda 'porcata' firmata Calderoli, e il presidente Schifani con al seguito l’intero governo regionale."

Venuti ha sottolineato la necessità di una mobilitazione che coinvolga non solo i partiti di opposizione, ma anche gli enti locali e le associazioni di categoria. "Questo spero sarà uno spunto di riflessione per i siciliani, che rischiano oltre al danno la beffa di diventare complici a loro insaputa di questo scempio. Per questo è necessaria una mobilitazione che, partendo dai partiti di opposizione, dagli enti locali e dalle associazioni di categoria, coinvolga tutti per affrontare una battaglia che non deve fermarsi alle mere considerazioni ma deve proseguire con azioni concrete fino al referendum, che resta l’ultimo e unico strumento per porre fine a questa legge scellerata."

Il segretario provinciale del PD ha espresso preoccupazione per le conseguenze dell'approvazione definitiva della norma, che a suo dire, non farà altro che "dividere anziché unire, alimentare la confusione sulle competenze, ampliare il divario socio-economico tra nord e sud." Venuti ha inoltre criticato la Lega e il suo leader, affermando che il partito sta utilizzando questa legge come un manifesto ideologico in un momento di crisi.

In qualità di segretario provinciale del PD e presidente regionale di Ali Autonomie, Venuti ha dichiarato l'intenzione di promuovere ogni azione utile per sensibilizzare l'opinione pubblica e bloccare la legge prima che le sue conseguenze diventino irreparabili. "Sarebbe auspicabile un sussulto di dignità da parte dei parlamentari regionali che sostengono il governo, ma temo che resterà uno dei tanti appelli inascoltati ai quali ci hanno abituati in questi anni," ha concluso.



Politica | 2024-07-11 19:29:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Erice, Pd contro Aiello

 Ad Erice è scoppiato un acceso confronto tra il Partito Democratico e la Vice Presidente del Consiglio Comunale, Assunta Aiello. Il PD ha chiesto le dimissioni della Aiello, accusandola di contraddizioni e di aver mal gestito le...