18/01/2013 05:52:35

Quim Monzò, "Mille cretini"

Ma se non fosse stato che doveva morire, non sarei mai andato a viverci insieme, e tanto meno l’avrei sposata. 

Ovviamente non posso prenderla di petto e dirle: “Allora, Carolina, quand’è che muori?”

 

Quim Monzó

MILLE CRETINI

traduzione di Gina Maneri

160 pagine, 14,50 euro

 

Da oggi in libreria

 

Un papi stagionato che affronta il declino in punta di rossetto e collant.

Un esordiente infido pronto a far lo sgambetto allo scrittore che lo ha lanciato.

Un principe che tenta invano di risvegliare la principessa con manovre hard-core.

 

Monzó è tra i più importanti scrittori di racconti viventi: caustico, dolce, imprevedibile, viene celebrato da «The Guardian» fra gli imperdibili dei nostri giorni.

 

Buone letture!

Marcos y Marcos