06/08/2015 12:40:00

Alla scrittrice trapanese Sansone il premio Angelo Musco

 La scrittrice trapanese Girolama Sansone vince la nona edizione del premio nazionale Angelo Musco relativamente alla sezione di narrativa edita organizzato dal Comune di Milo (CT).
Il riconoscimento è stato conferito all’autrice sabato 1 agosto 2015 presso il teatro “Lucio Dalla”di Milo per il romanzo “Sotto il cielo stellato” edito dalla Casa Editrice Marcianum Press. In questo libro viene narrata la storia di una famiglia di pescatori trapanesi che abitava nel mulino di via Torre di Ligny all’inizio del ventesimo secolo. Parte della storia è ambientata sull'isola di Marettimo.
“Mi sento orgogliosa e felice di questo premio – afferma la Sansone - Conosco la fama di Angelo Musco e il suo valore artistico. Lui amava la sua terra e la raccontava al pubblico attraverso il teatro. In “Sotto il cielo stellato” ho provato a raccontarla anch’io e questo premio, in memoria del grande maestro, mi rende orgogliosa delle mie origini": Il romanzo, che è stato presentato per la prima volta a Trapani dallo scrittore e giornalista Giacomo Pilati nel novembre del 2013, si presenta come un viaggio nella civiltà marinara, sullo sfondo del Mediterraneo e del territorio trapanese, e dona voce a quella parte della popolazione che solitamente subisce la “storia” senza mai poterla scrivere.