Quantcast
×
 
 
14/09/2015 13:00:00

L'aiuola maltrattata del monumento all'11 Settembre di Marsala

 Se lo sapesse il signor Paradiso, l'italo americano che un paio d'anni fa è venuto a Marsala per gemellare la città con Annapolis. La sua visita negli anni scorsi è caduta con l'anniversario dell'attentato alle Torri Gemelle. Se lo sapesse lui, come viene trattato il piccolo monumento all'11 settembre, si pentirebbe di quel gemellaggio.

Ogni anno, in occasione della ricorrenza degli attentati alle torri gemelle di New York, anche Marsala ricorda il triste evento con la deposizione di una corona presso il melograno di Via Sibilla, accanto al Bastione.

Una nobile iniziativa, ma di buon mattino, ogni anno, l'aiuola dove è piantato il melograno viene meticolosamente pulita, e lo stesso melograno sfoltito e potato. Si  presenta in tutta la sua bellezza, anche le varie erbacce che fanno da corredo per tutto l'anno, in prossimità dell'evento vengono asportate, e lasciamo stare tutto il resto, tutto cio' che circonda l'aiuola, bastione compreso, nel piu' completo stato d'abbandono.

Torniamo però all'aiuola e ci chiediamo: "ma perchè per 364 giorni a nessuno, tra politici e dirigenti comunali, viene in mente che esiste questo luogo della memoria e che andrebbe mantenuto nello stato quanto piu' dignitoso possibile, e che se ne ricordano soltanto per un giorno?"

Per non parlare del vicino Bastione, oggetto quotidiano di foto e selfie da parte di passanti e soprattutto turisti, compreso incuria e immondizia.

Bisognerebbe riflettere parecchio  sulla pulizia e manutenzione del verde pubblico a Marsala, ed in generale di tutte quelle aree oggetto di interesse turistico, tenendo presente che non è corretto aspettare ogni volta che cambi la giunta per avere delle risposte e dei fatti concreti, essendoci dirigenti, impiegati e operatori vari del Comune di Marsala che ogni mese, a prescindere dalla guida amministrativa del Comune stesso, percepiscono regolare stipendio. 



Cittadinanza | 2024-05-21 06:30:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Trapani: bonus idrico bloccato. Ecco perché

L’avvio dell’erogazione del bonus idrico sarà a partire dalla fatturazione del 2024. Il ritardo è dovuto alla mancata immissione dei dati dei beneficiari nel software dedicato. Un pò perché manca personale, un...

Native | 2024-05-21 15:48:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Estate, arte e distillati agli Opifici Culturali Bianchi

Al via la stagione estiva e la Distilleria Bianchi, sul lungomare di Marsala, non si fa cogliere impreparata. Dopo il restauro dei Silos, che sono stati riconvertiti, mediante una ristrutturazione edilizia in spazi ricettivi, per ospitare turisti e...