21/12/2015 12:00:00

Favignana, approvato il bilancio di previsione 2015. Inaugurato il villaggio di Natale

Il Consiglio Comunale di Favignana ha approvato all'unanimità, ad eccezione di un voto contrario, il bilancio di previsione 2015. Soddisfazione è stata espressa sia dal presidente del Consiglio Comunale, Ignazio Galuppo, che dal sindaco Giuseppe Pagoto e dal vice sindaco, nonché assessore al Bilancio, Enzo Bevilacqua.
Durante la seduta il gruppo di maggioranza ha presentato un atto di indirizzo per l’attuazione di interventi specifici di manutenzione nelle strade delle tre isole, mentre è stato approvato un emendamento presentato dal gruppo di minoranza “Egadi 2.0” circa la collocazione di una tensostruttura per il riparo dei passeggeri in transito nell’isola di Marettimo e sono stati programmati alcuni interventi di manutenzione alla tribuna del campo sportivo di Favignana.
Soddisfatto anche il capogruppo della maggioranza, Donato Sardella, che ha evidenziato l’atto di indirizzo sulle spese in bilancio per alcuni interventi da attuare nella frazione di Levanzo e in particolare sul tratto di strada dissestato che porta nella zona “Tramontana”, e poi l’approvazione della destinazione di risorse economiche per la progettualità dei porti di Levanzo e Marettimo.
“E’ stato approvato – dice – un atto di indirizzo per lo studio di fattibilità per la messa in sicurezza dei porti”.
Il bilancio prevede anche le risorse necessarie per l’adeguamento dei locali comunali di Favignana del Centro Dialisi.
Importante, inoltre il capitolo che destina risorse finanziarie all’Imprenditoria Giovanile, per le attività dei giovani che intendano investire nel territorio. L’iniziativa trova supporto già nello Statuto Comunale, che prevede che il Comune promuova e tuteli le potenzialità produttive e la vocazione turistica, favorendo lo sviluppo economico della comunità e la piena occupazione anche attraverso la valorizzazione e la salvaguardia del patrimonio storico-ambientale, promuovendo l’iniziativa economica, con particolare riguardo alla piccola e media impresa, l’artigianato e la cooperazione; meritevoli del sostegno pubblico, quindi, saranno i progetti volti alla costituzione di nuove attività di impresa (start up), specie se avviati e realizzati da soggetti giovani e svantaggiati, in ambiti di particolare interesse per l’Amministrazione, quali la valorizzazione del patrimonio culturale e/o ambientale, il turismo, il commercio, l’agricoltura, l’artigianato.

“Abbiamo mantenuto tutti i servizi evitando l’introduzione di nuove imposte – dice il sindaco Pagoto - e alle Egadi anche quest’anno non si pagherà l'addizionale Irpef comunale. Ringrazio il Consiglio per il senso di responsabilità dimostrato nell'approvazione in tempi rigidi del bilancio, e gli uffici per il lavoro svolto, nonostante il carico imposto dalla nuova contabilità della Regione che ha affaticato non poco il loro operato. L’approvazione arriva nonostante e i tagli effettuati e i trasferimenti stabiliti a fine ottobre. Con grandi sforzi, tuttavia, abbiamo evitato nuove tasse al territorio”.

Villaggio di Natale - Con l’apertura del Villaggio di Babbo Natale, in piazza Matrice a Favignana, hanno preso il via le manifestazioni natalizie e di fine anno che si protrarranno alle Egadi fino al 6 gennaio 2016.
Il Villaggio, realizzato grazie alla sinergia avviata tra la Parrocchia e le Associazioni culturali e ludico-ricreative del territorio, con il contributo dell’Amministrazione Comunale, è un’apprezzata novità: con le sue due tensostrutture laterali situate nella piazza e l’arco di benvenuto nella magica atmosfera festiva natalizia, accoglie la cittadinanza al completo offrendo uno spazio dedicato ai più piccoli che possono intrattenersi tra i Babbi Natale in giro per l’animazione pensata appositamente per loro e gli spazi della merenda e delle degustazioni; le tipicità in genere, sono state messe in calendario per l’intera cittadinanza, che tra i dolci delle feste e una distribuzione di arancine preparate dai volontari, potrà deliziarsi al meglio.

Ricco il programma di iniziative anche a Marettimo, dove sono state organizzati dei pomeriggi di proiezione a tema per i bambini  che preseguiranno ogg, il 22, 23 dicembre e il 3 gennaio, alle 15.30 e per gli adulti alle 21, negli spazi dell’Oratorio parrocchiale.
Anche sulla più lontana delle Egadi non mancheranno le degustazioni di “sfince”, con serata di ballo di tutti i generi, di “panelle”, con distribuzione di panini con le panelle preparate al momento, di “pane cunzato” ed altre specialità. Tutti i pomeriggi saranno disponibili i locali parrocchiali per giochi di società e naturalmente a riunire la popolazione ci saranno le Sante Messe, sia della Vigilia di Natale che del giorno di Santo Stefano e della vigilia di Capodanno. Giorno 31 alle ore 19:30 prenderà il via sull’isola il cenone di Capodanno con il brindisi di mezzanotte con giochi pirotecnici e grande ballo aperto a tutti. Il 5 gennaio alle ore 18:30 come da tradizione è in programma l’arrivo dei re Magi e l’indomani, giorno dell’Epifania, la Santa Messa alle ore 18. La chiusura delle manifestazioni si svolgerà alle ore 21 con la super tombola, il brindisi e i panettoni
Nella piccola Levanzo il 23 e il 24 dicembre è in programma l’animazione per i bambini alle ore 16, e il 26 dicembre e il 2 gennaio al Centro Sociale alle ore 21.30 le serate danzanti per gli adulti.
“E’ un programma di grande coinvolgimento della popolazione – dice il vice sindaco con delega alle frazioni, Enzo Bevilacqua – che rispetta tradizione e intrattenimento e che, così come per le iniziative dei momenti estivi, è pensato per tutte le fasce: per i più piccoli, per gli anziani e per le famiglie.

Intervento del presidente del Consiglio Comunale su riduzione collegamenti marittimi - Il presidente del Consiglio Comunale di Favignana, Ignazio Galuppo, esprime e condivide la preoccupazione dell’Amministrazione Comunale in merito alla notizia relativa alla riduzione dei collegamenti marittimi da Trapani per le isole Egadi, decisa dalla Regione. In rappresentanza dell’assemblea civica egadina, inoltre, Galuppo preannuncia l’immediata convocazione di un Consiglio straordinario, volto ad affrontare l’eventuale aggravarsi della situazione che investe il territorio e a discutere approfonditamente della problematica per l’adozione di decisioni utili a tutelare gli interessi del territorio.




 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1614704766-gamma-volkswagen.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1614341111-mr06.gif