23/03/2017 07:42:00

Partanna: rubano sessanta lastre di marmo, scoperti e arrestati

 A Partanna i Carabinieri hanno arrestato due persone, sorprese a rubare sessanta lastre di marmo. Si tratta di Salvatore Giano ed Elisa Cosentino, sorpresi all'interno del deposito della ditta di lavorazione marmi di Silvetre di Martino, a Partanna. Ecco la nota dei Carabinieri:

 Nella notte del 21 marzo 2017, grazie al piano di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, i militari della dipendente Aliquota Radiomobile hanno effettuato l’arresto in flagranza di reato di una coppia di salemitani, già nota alle forze dell’ordine:
GIANO Salvatore, 52enne;
COSENTINO Elisa, 41enne.

I predetti venivano sorpresi dopo aver trafugato circa sessanta lastre in marmo per pavimenti dall’interno del deposito della ditta di lavorazione marmi “Di Martino Silvestre” sita in Partanna: segnalata la vettura sospetta a bordo della quale i due si stavano spostando e diramate le ricerche, con il supporto dei colleghi della Stazione Carabinieri di Partanna i militari riuscivano a individuare il mezzo proprio mentre i due malviventi stavano facendo rientro a casa.
La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita al legittimo proprietario.
Gli arrestati, espletate le formalità di rito e su disposizione della Procura di Marsala, venivano sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, che si è svolta nella mattinata successiva e si è conclusa con l’applicazione della misura dell’obbligo di dimora per il GIANO e dell’obbligo di firma per la COSENTINO.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596818921-t-cross-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596638168-aeroporto-palermo-punta-raisi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif