16/09/2017 06:00:00

Oggi a Marsala inizia la "Settimana della Mobilità Sostenibile". A dicembre il Car Sharing

Sono state presentate ieri  mattina a Marsala, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a palazzo comunale, le iniziative che caratterizzeranno la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile promossa dal Ministero dell’Ambiente, che si svolgerà da oggi, 16 settembre, e fino a venerdì 22.

A presentarle il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo,  presente Gianfranco Rossi direttore di Amat (Palermo), Domenico Caminiti (funzionario Amat) e l’assessore alla Pubblica Istruzione Anna Maria Angileri. Le iniziative hanno l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini ad un uso dei mezzi pubblici, alla promozione della condivisione automobilistica, il famoso car sharing, ma anche ad andare a piedi e in bicicletta.

La mobilità sostenibile sta a cuore al sottoscritto e a questa Amministrazione. In città si usa molto l'auto, si cammina poco a piedi e in bici. D'altro canto, sono consapevole che per incrementare l'uso dei mezzi pubblici occorre offrire un servizio migliore di quello ereditato, e su questo siamo impegnati con una progettualità che vuole incidere profondamente sui servizi di trasporto per i cittadini”. Queste le parole del sindaco.

Ecco alcune delle iniziative previste. Da oggi e fino al prossimo 22 settembre si potrà viaggiare con unospeciale biglietto da un euro, valido tutto il giorno e su tutte le linee. Inoltre, da lunedì 18, saranno due le circolari gratuite che collegheranno i parcheggi comunali al centro storico, dimezzando così i tempi d'attesa (15 minuti).

Durante la “Giornata senza Auto” (venerdì 22 settembre)  è previsto l'allargamento della zona ZTL, inglobando altre vie limitrofe all'attuale. In più, la dimostrazione “Pedibus” (recarsi a scuola a piedi) in cui saranno protagonisti insegnanti, alunni e famiglie del 1° Circolo didattico, scuola rappresentata dall'insegnante Anna Spanò.

Il progetto, presentato dall'assessore Anna Maria Angileri, vuole sensibilizzare i futuri cittadini – e tramite loro i genitori – ad utilizzare sempre meno l'auto, a favore di una sana passeggiata. Il direttore dell'AMAT Palermo Gianfranco Rossi ha manifestato la massima collaborazione a seguire la “svolta sostenibile” dell'Amministrazione comunale), mentre Domenico Caminiti (funzionario AMAT) ha illustrato il servizio di “car sharing” che si intende avviare a Marsala entro l'anno.

Sono state date alcune anticipazioni sul servizio che è in abbonamento e non occasionale. Consente l'utilizzo condiviso di auto per spostamenti in città a basso costo e con comodità di parcheggio. I punti car sharing saranno posizionati in centro (Porta Garibaldi) ed in luoghi strategici (aeroporto, stazione, porto...), nonché nella zona del kitesurf che, annualmente muove, circa 50 mila tra appassionati italiani/stranieri e familiari al seguito. Caminiti si è spinto oltre: “Dal momento che non sarà necessario realizzare infrastrutture, ci auguriamo di inaugurare il servizio di Car Sharing per Natale e come a Palermo sarà nella doppia veste: sia a parcheggio nelle aree stabilite sia a flusso libero”.

Il car sharing avvicinerà ancora di più periferie e centro, - sottolinea il sindaco Alberto Di Girolamo -dando un'opportunità in più di movimento nel territorio a turisti e visitatori".

Nell’attesa che il Car Sharing diventi realtà,  il Comune ha partecipato al programma sperimentale sulla mobilità sostenibile del Ministero dell’Ambiente, e il sindaco ha assicurato che presto arriveranno i fondi che permetteranno l’acquisto di due autobus elettrici che serviranno due itinerari con i principali punti d’interesse della città. Lungo il percorso verranno posizionate le paline di segnalazione collegate al gps degli autobus, per indicare minuti esatti di partenza e arrivo dalla postazione. Un mini impianto moderno di informatizzazione che in seguito dovrebbe essere esteso a tutta le rete dei trasporti pubblici cittadini.