04/07/2018 06:00:00

Un libro per l'estate: gialli, storie, poesie e...

 di Marco Marino

Di questi tempi è rischioso entrare in libreria. Gli scaffali sono ricolmi di offerte di ogni genere, di superbestseller, di occasioni imperdibili: con un libro ti puoi portare a casa teli da mare decorati, infradito di tutte le taglie, forse persino un ombrellone. Ecco perché oggi cerchiamo di offrire una bussola per orientarsi fra i titoli appena usciti. Ci siamo dati cinque hashtag, delle etichette tematiche, che è possibile consultare a seconda del desiderio di lettura che si nutre; e a seguire i diversi hashtag, delle indicazioni sul momento adatto per quel genere di lettura, sul posto in cui quella lettura restituisce le suggestioni migliori, e su quale pagina leggere per lasciarsi conquistare.

 

A questo punto non resta che augurare a tutti un buon mare di libri!

 

#ungialloperlestate

Cristina Cassar Scalia, Sabbia nera, Einaudi, 19€

Quando: Una volta iniziato, il problema sarà quando smettere.

Dove: In spiaggia, fra un bagno e l'altro.

Una pagina: Pagina 13, per evitare ogni tipo di spoiler, «Stravaccata su un'amaca, sotto una tenda a ripararla dalla pioggia di sabbia vulcanica, il vicequestore aggiunto Giovanna Guarrasi si godeva lo spettacolo pirotecnico naturale che andava avanti ormai da ore. Ogni tanto allungava il braccio all'indietro, sul tronco di una delle due Canariensis che reggevano l'amaca e si dava una spinta lasciandosi annacare un po'».

 

#unclassicodariscoprire

Bruno Schulz,  La via dei coccodrilli · L'uragano · La cometa, edizioni Urban Apnea, 8€ oppure gratuitamente scaricabile qui

Quando: Tarda notte. Verso ferragosto.

Dove: Davanti al cielo stellato.

Una pagina: Pagina 49, «Era incredibile, una novità sconcertante. Sconosciuta e incompiuta, si presentò in un punto casuale del tempo e dello spazio, senza che i conti fossero chiusi, senza aver raggiunto alcun obiettivo, come a metà di una frase senza pause o senza punto esclamativo, senza un’ultima sentenza o senza l’ira di Dio, in un’atmosfera amichevole e comprensiva, di fiducia, di comune accordo e secondo regole osservate da entrambe le parti: il mondo doveva essere abbattuto, semplicemente e irrevocabilmente» (Traduzione di Wiola Noga e Dafne Munro)

 

#unlibrodaviaggio

Fulvio Abbate, Roma vista controvento, Bompiani, 13€ (in edizione tascabile)

Quando: Se per qualche tempo decidete di volervi (dis)perdere.

Dove: Fra le strade di Roma, seguendo le tracce dei racconti di Abbate.

Una pagina: Pagina 244, il capitolo sul pittore Mario Schifano, «Nel suo studio un giorno arrivò la cantante milanese Ornella Vanoni, gli disse così: “Sai, Mario, sto facendo un disco un po' pop, per questo mi piacerebbe che la copertina la disegnassi tu.” Non gliela fece, però, in quello stesso periodo ne realizzò una per un gruppo di musicisti palestinesi».

 

#hobisognodiunastoria

Laura Pugno, La metà di bosco, Marsilio, 16€

Quando: Durante un viaggio in mare.

Dove: Su qualsiasi cosa vi faccia da letto, prima o dopo la siesta. Attenzione, però, può essere un rimedio contro l'insonnia ma può trasformarsi anche nella sua causa.

Una pagina: Pagina 55, per entrare dentro i luoghi del romanzo, «Ma come poteva l'acqua essere abbastanza, da dove sgorgava, se Halki e il resto della stessa Krev erano disperatamente aride? Eppure l'acqua un tempo c'era stata, a Krev. Quella che ora sembrava una faglia altro non era che il letto di un antico fiume in secca. Forse un tempo il clima da quelle parti era stato diverso, forse quello era un resto di passato, un luogo sopravvissuto».

 

#unlibrodipoesie

Ghiannis Ritsos, Neppure la Mitologia. 36 poesie da “Ripetizioni”, Torri del Vento, 10€

Quando: Nelle prime luci del mattino per iniziare la giornata.

Dove: Dovunque vi portino le vostre traiettorie estive. Magari su un isolotto greco!

Una pagina: Pagina 81, la poesia A Orfeo, «Sotto questa costellazione, quest'estate, restiamo/ pensosi». (Traduzione di Maria Caracausi)