10/07/2018 17:55:00

Casa di Riposo degli orrori di Castellammare, iniziato il processo ai gestori

Questa mattina davanti al Giudice monocratico del Tribunale di Trapani, Franco Messina, si è svolta la udienza che vede imputati i gestori della Casa alloggio per anziani di Castellammare del Golfo "Rosanna", Matteo Cerni, Rizzo Antonietta e Bosco Anna Maria, mentre l'altra imputata Galatioto Rosanna, ha scelto di definire la posizione in udienza preliminare con rito abbreviato condizionato all'esame della capacità di intendere e volere.

Oggi è stato conferito incarico ad un perito per esaminare alcune intercettazioni ambientali mentre il processo entrerà nel vivo il prossimo 27 luglio quando verranno ascoltati i primi testi dell'accusa.

Secondo le risultanze della Procura e le indagini portate avanti dai Carabinieri della Compagnia di Alcamo, tra il settembre 2016 e il novembre 2017 sarebbero state documentate, a mezzo intercettazioni ambientali, le vessazioni e violenze subite da diversi ospiti anziani.

Sequestro di persona, stato di incapacità procurato mediante violenza, maltrattamenti e violenza privata, i capi d'accusa contestati ai 4 imputati, 2 gestori amministratori della Comunità e 2 dipendenti e operatrici.

Tra le parti civili il Comune di Castellammare del Golfo, assistito dall'avvocato Vincenzo Catanzaro, le associazioni di tutela del cittadino CODICI e DEFENSIO assistite rispettivamente dai legali Vincenzo Maltese e Rosalba Grillo oltre a diverse persone fisiche. Gli imputati, al momento tutti detenuti, sono assistiti da Antonino Gucciardo, Carmela Lo Bue, Domenico Amoroso ed Ernesto Leone.