Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
16/07/2018 18:08:00

Marsala, “Legalità e lotta alla mafia”, messa di suffragio per Borsellino e la scorta

“Lotta alla mafia: un impegno di tutti, per tutti”, è il tema della manifestazione socio-culturale che si terrà domani, martedì 17 luglio, alle ore 21.00, nello spiazzale davanti la chiesa di san Giovanni Battista di Marsala.

Relatori saranno Mons. Giuseppe Marciante, Vescovo di Cefalù e il Dott. Vincenzo Pantaleo, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Marsala. Alle ore 18.30 nella suddetta chiesa sarà celebrata, presieduta da don Francesco Fiorino, una Messa di suffragio per i defunti Paolo Borsellino ed i suoi agenti di scorta: Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Claudio Traina e Vincenzo Fabio Li Muli.

La celebrazione eucaristica oltre che espressione di sincera gratitudine verso queste persone che hanno dato la vita per noi, ricorda a tutti che siamo in cammino per essere nella luce e nella pace di Dio.

L’appuntamento, alla vigilia del 26° anniversario della tragica strage di via D’Amelio, sarà occasione per presentare la Lettera dei Vescovi di Sicilia “Convertitevi” e per rinnovare una maggiore attenzione alle diverse e complementari azioni di contrasto al fenomeno mafioso seguendo l’operato di Paolo Borsellino.

La suddetta manifestazione è organizzata dall’Opera di Religione “Mons. G. Di Leo”, con la collaborazione della Diocesi di Mazara del Vallo, dell’Associazione antiracket “Libero Futuro”, dell'Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Marsala, del Museo archeologico regionale Lilibeo Marsala ed ha il patrocinio del Comune di Marsala.